Sab19082017

Ultimo aggiornamentoGio, 10 Ago 2017 7am

A Lecce sono quattro su nove le donne scelte dal sindaco Salvemini per la sua giunta comunale

Carlo Salvemini - Sindaco di Lecce. Ha mantenuto per se le deleghe Mobilità, Bilancio e tributi, Rapporti con le società partecipate, Rapporti con l'Università, Qualità della vita;

Alessandro Delli Noci (Ingegnere): Vice Sindaco. Programmazione strategica, Lavori pubblici, Edilizia scolastica, Edilizia sportiva, Politiche energetiche, Trasparenza, Legalità e Organizzazione amministrativa, Innovazione tecnologica e Agenda digitale;

Rita Miglietta (Architetto): Politiche urbanistiche e strategiche, Rigenerazione urbana, Marine, Innovazione sociale, Verde pubblico, Social Housing, Edilizia Privata, Valorizzazione del patrimonio pubblico;

Saverio Citraro (Dirigente I livello Otorinolaringoiatria dell'Asl di Lecce): Welfare, Coesione sociale, Politiche abitative, Accoglienza, Integrazione, Accessibilità;

Carlo Mignone (Avvocato): Ambiente, Igiene e decoro urbano, Affari generali;

Patrizia Guida (Docente di Letteratura italiana contemporanea presso la Facoltà di Lettere, Filosofia Lingue e Letterature Straniere, dottore di ricerca in Italianistica): Pubblica istruzione, Europa e Cooperazione internazionale;

Silvia Miglietta (Vice-direttrice commerciale in una catena di grande distribuzione): Politiche attive del lavoro, Pari opportunità, Diritti civili, Programmazione e gestione dei servizi sanitari, Tutela della salute, Politiche giovanili, Tutela degli animali, Volontariato;

Sergio Signore (Dirigente regionale presso settore Agricoltura): Rapporti con i quartieri, Sicurezza, Polizia municipale e protezione civile, Servizi demografici ed elettorali, Servizi cimiteriali;

Paolo Foresio (giornalista): Politiche sportive, Sviluppo economico, Attività produttive, artigianali e commerciali, Agricoltura, Spettacolo ;

Antonella Agnoli (Membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici e presidente della fondazione Federiciana a Fano): Cultura, Creatività e Valorizzazione del patrimonio culturale.