Mar24102017

Ultimo aggiornamentoLun, 23 Ott 2017 2pm

Emiliano in ospedale per essersi fatto male ballando in Calabria

Ha interrotto la tarantella ed andato a curarsi in ospedale il governatore della Puglia. Gli accertamenti sanitari si sono resi necessari perché c'è il sospetto che il suo dolore sia stato causato dalla rottura del tendine d'Achille. Emiliano stava ballando spensierato la tarantella con un gruppo folk calabro-albanese ad Acquaformosa, in Calabria, quando è messo un piede in fallo ed ha perso per un attimo l'equilibrio. Non è caduto a terra perchè è riuscito a fare leva all'istante sull'altro piede. Purtroppo il piede destro però gli si è storto.

Per il presidente della Regione Puglia è stato necessario il trasporto nella più vicina struttura ospedaliera pubblica. A raccontare l'accaduto e spiegare perché, nonostante i tanti problemi da risolvere in Puglia, lui fosse andato in quel piccolo paese della Calabria è stato lo stesso Emiliano mediante Facebook: "Non vi preoccupate, sto bene, ho il morale alto, ma temo di essermi rotto il tendine di Achille mentre ballavo con un gruppo folk calabro-albanese di Acquaformosa in Calabria. Si tratta di un comune speciale dove hanno dato vita ad un modello di accoglienza per migranti che ha portato ricchezza e prosperità al paese e che viene studiato in tutta Europa come una delle migliori prassi mondiali in materia. Il sistema è stato messo a punto dall'ex sindaco Giovanni Manoccio, attuale vicesindaco, e proseguito anche dall'attuale sindaco Gennaro Capparelli".