Lun25052020

Ultimo aggiornamentoDom, 24 Mag 2020 7am

Presto in Puglia linee guide regionale per mobilità sostenibile e riduzione dell'inquinamento

L’assessore alle Infastrutture e mobilità, Giovanni Giannini, ha firmato oggi con il direttore scientifico di Euromobility, Lorenzo Bertuccio, un protocollo d’intesa per la redazione dei Piani urbani della mobilità sostenibile (PUMS).
A disposizione ci sono circa 12 milioni di euro di fondi comunitari per aiutare i Comuni e gli enti locali a redigere i piani, che non riguardano più la sola mobilità, ma si interessano anche di sicurezza stradale e di inquinamento.
“Diamo una mano ai comuni – ha detto Giannini – proprio per ribadire la volontà della Regione di applicare la mobilità sostenibile. Che non è solo, ma anche, la mobilità ciclistica ma significa predisporre corsie preferenziali, semafori intelligenti, rinnovo del parco rotabile dei bus e potenziamento del traporto pubblico. Sono iniziatitive ineludibili per tutelare la salute delle persone, esposte in città sempre più ai pericoli dell’inquinamento da traffico e da Pm10”.
“Noi – ha proseguito – non partiamo da zero. Abbiamo già in Regione la cultura necessaria per la redazione di piani di mobilità: abbiamo già varato le linee guida regionali in materia. Con questo strumento e grazie all’esperienza di Euromobility possiamo proseguire su questa strada: a Bari si terrà ad Aprile la prima conferenza nazionale sui PUMS e la Puglia sarà a Dubrovnik per un’iniziativa europea sul tema della mobilità sostenibile. Daremo quindi attuazione al piano regionale dei trasporti e alla legge regionale.
Abbiamo individuato l’associazione Euromobility con cui lavorare congiuntamente alla predisposizione delle Linee Guida regionali, per la competenza specifica in materia di mobilità sostenibile e mobility management e per la lunga esperienza maturata” 
Euromobility è un organismo tecnico e di supporto al Ministero dell’Ambiente, e gestisce l’Osservatorio italiano dei PUMS. L’ associazione sarà affiancata da un gruppo di lavoro regionale costituito da funzionari dell’Assessorato regionale ai Trasporti.
Le Linee Guida saranno redatte attivando una fase partecipativa che coinvolgerà enti locali e stakeholders già a partire dal 21 e 22 marzo, quando si svolgerà a Bari la prima Conferenza Nazionale sui PUMS; questa sarà l’occasione per condividere conoscenze, definire programmi di lavoro ed indirizzi.