Mar15102019

Ultimo aggiornamentoLun, 30 Set 2019 7pm

Vittoria in trasferta del Bari contro un Novara molto sprecone

NOVARA-BARI 1-2

NOVARA (4-2-3-1): Da Costa 5,5; Faraoni 5.5, Dell’Orco 5, Mantovani 5.5, Garofalo 6 (26' st Galabinov 5.5); Buzzegoli 6.5 (44' st Schiavi sv), Viola 6; Dickmann 6, Gonzalez 4.5, Corazza 6.5 (36' st Nadarevic sv); Evacuo 6. In panchina: Pacini, Ludi, Vicari, Casarini, Adorjan, Lanzafame. Allenatore: Baroni 5.5.

BARI (4-3-3): Micai 7; Donkor 5.5, Tonucci 5.5, Rada 5.5, Gemiti 5.5; Defendi 6, Romizi 5.5 (34' st Donati sv), Dezi 6; Rosina 6.5, Maniero 7 (40' st Puscas sv), Sansone 6.5 (44' st Boateng sv). In panchina: Guarna, Di Cesare, Contini, Lazzari, Valiani, Jakimovski. Allenatore: Camplone 6.5

ARBITRO: Ripa di Nocera Inferiore 5,5. RETI: 4'pt Gonzalez, 12'st Maniero, 33'st Sansone.

NOTE: spettatori 5.000 circa. Espulsi: al 38'st Gonzalez; 48' Donkor (entrambi per doppia ammonizione). Ammoniti Dickmann, Sansone, Galabinov, Tonucci. Angoli 7-4 per il Novara. Recupero: 0'; 4'.

Il Novara è stato bravo a fare la partita ma il Bari si è dimostrato molto furbo nello sfruttare le uniche due palle gol. In tribuna c'era anche il presidente della Lega di B Luciano Abodi.

I piemontesi sono stati gli unici padroni del campo dinanzi ad un intimorito Bari che si è chiuso in trincea già da subito avendo visto la supremazia degli avversari. Il Novara, infatti, è riuscito incredibilmente, già al primo minuto, a centrare due pali con una stessa azione. Ma le palle-gol dei piemontesi sono state quasi infinite: un bombardamento continuo che ha tenuto i pugliesi sotto assedio dopo il gol arrivato al 4' con Gonzalez. E' solo questa la rete conquistata dal Novara che poi avrebbe potuto utilizzare il pallottoliere per mantenere il conto dei gol mancati: sono state almeno sei le occasioni concrete perdute. E' accaduto, ad esempio, al 12' della ripresa quando Gonzalez ha sbagliato a porta vuota (anche per questo abbiamo valutato la sua prestazione con un misero 4,5). Pochi istanti dopo l’arbitro fischia un fallo a favore del Bari e mentre gli azzurri sono impegnati a protestare con il direttore di gara i baresi si trovano, come un fulmine, in contropiede e finalmente anche in rete con un tiro di Maniero.

Per il Novara è uno smacco che diventa addirittura impossibile da superare. Gli azzurri sono sotto choc. Altra condizione ideale per un cinico Bari che con Sansone concede il bis e fissa definitivamente il risultato: 1 a 2. Vittoria in trasferta per il Bari perché il Novara non riesce a sfruttare neppure due ultime occasioni da gol. (Mauro De Carlo)