Mar10122019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Nov 2019 1pm

Sconfitto al ballottaggio a Brindisi il candidato Marino voluto dal governatore Michele Emiliano. Le prime dichiarazioni della sindaca Angela Carluccio

Brindisi ha un sindaco donna. E' la prima volta che accade. Angela Carluccio ha sconfitto Nando Marino, il candidato voluto dal governatore della Puglia Michele Emiliano. A fare la differenza tra i due solo 626 voti. Al ballottaggio sono state 30.825 le schede votate (si è recato alle urne il 41,46 % degli aventi diritto). Carluccio ha ottenuto 14.798 preferenze, pari al 51,13%. E' stata sostenuta dalle liste di Conservatori e Riformisti, Noi Centro, Democratici per Brindisi, Impegno Sociale e Brindisi Prima di Tutto.

Nando Marino, ha avuto al ballottaggio 14.142 voti pari al 48,87% dei votanti. E' stato sostenuto dalle liste di PD, UDC, Brindisi Popolare, Nando Marino Sindaco, Rinasce Brindisi, La Puglia in più, Cantiere Giovani.
Angela Carluccio, avvocato, è figlia di Bruno. Anche lui è stato sindaco di Brindisi. Erano i tempi della DC e dell'onorevole Italo Giulio Caiati.

La sindaca è espressione di una colazione che in consiglio comunale potrà contare su una maggioranza composta da 20 seggi dei 32 disponibili. La differenza, 12 seggi, è il numero dei consiglieri dell'opposizione.

Per essere più chiari: questa è la composizione del nuovo consiglio comunale di Brindisi con i nomi di tutti gli eletti.

Coalizione di maggioranza:
Impegno Sociale: 5 seggi (Luperti, D’Onofrio. Palazzo, Rollo, Manfreda)
Cor: 5 seggi (Guadalupi, Di Donna, Di Maria, Siliberto, Tau)
Democratici per Brindisi: 4 seggi (Loiacono, Colella, Brigante, Ribezzi)
Noi Centro: 3 seggi (Martucci, Campo, Stasi, Epifani)
Brindisi prima di tutto: 2 seggi (Guadalupi, Napolitano)

All'opposizione:
I candidati sindaci perdenti (4): Marino, Alparone, Rossi e Massari
M5S: 1 seggio (Giglio)
Partito Democratico: 2 seggi (Flores, Elefante)
Nando Marino Sindaco: 1 seggio (Scarano)
Brindisi Popolare: 1 seggio (Quarta)
Rinasce Brindisi: 1 (Saponaro)
UDC: 1 seggio (Pisanelli)
BBC: 1 seggio (Ruggiero)

Si è fatta festa nel comitato elettorale allestito in corso Roma. La sindaca è arrivata all'una di notte accompagnata dal marito. Ad attenderla tanta gente. Le prime dichiarazioni ai giornalisti: “Credo nelle capacità di tutte le donne che decidono di cimentarsi in un impegno. Questa mia elezione ne è una conferma. Adesso con la massima responsabilità affronterò questo compito che mi è stato dato dai cittadini. Voglio dimostrare che verso la politica si può avere un approccio differente. Abbiamo fatto una intera campagna elettorale basandoci su alcuni criteri fondamentali: quelli dell’onestà, della trasparenza, del rispetto delle regole. Queste saranno le direttrici della nostra azione amministrativa. E’ anche per questo che abbiamo cercato la collaborazione con il notaio Errico. Vogliamo garantire il rispetto di questi principi rispetto all’attività amministrativa”.

Qualcuno ha evidenziato la bassa affluenza al voto e Carluccio ha spiegato che ora è e necessario iniziare a “lavorare con impegno anche per riavvicinare alla politica tutte quelle persone che in questa tornata non hanno fatto la loro scelta o hanno fatto una scelta differente. La gente che lavorerà insieme a me – assicura Carluccio -darà dimostrazione che si inizia un percorso tutto nuovo. A prescindere dalle persone, ora cambia tutto: il progetto, l’approccio, il sistema”.

Dopo la festa al comitato elettorale, la neo sindaca è andata in municipio dove ad attenderla c’erano il commissario prefettizio Cesare Castelli e il capo di gabinetto Angelo Roma. (Cosima Miacola)