Lun19082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Si è costituito alla polizia accompagnato dagli avvocati il presunto omicida del 17enne Mario Morelli

E' stato arrestato il presunto assassino del 17enne Mario Morelli, morto in ospedale per un proiettile all'addome dopo un litigio in una strada del centro storico di San Severo (Foggia). Anche l'omicida è un minorenne: ha soli 16 anni. Si è costituito presso il commissario di polizia di San Severo accompagnato dai suoi difensori, avv. Massimo Roberto Chiusolo e Matteo Tenace. Ha confessato di essere stato lui la sera del 6 ottobre scorso a sparare con una pistola in piazza del Carmine, a San Severo, contro Morelli e un amico di quest'ultimo che ora è ricoverato in ospedale. Nelle prossime ore il ragazzo sarà sottoposto ad interrogatorio di convalida dal gip e alle domande risponderà – affermano i suoi legali – per “chiarire ogni circostanza”. E' accusato di omicidio volontario e tentativo di omicidio.

Al momento gli è stato notificato un decreto di fermo emesso dal pm del Tribunale per i Minorenni di Bari, Carla Spagnolo, ed è stato già trasferito all’istituto minorile Fornelli di Bari.