Dom18082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Quattro bambine in Puglia abusate sessualmente a scuola dal bidello

Palpeggiava e baciava le bambine a scuola. L'uomo, Pietro Rutigliano, 58enne di Bitetto (Bari), è stato arrestato dai carabinieri sulla base delle indagini svolte dalla magistratura e soprattutto tenendo conto dei racconti fatti da alcune alunne.

In particolare a subire atti sessuali, baci sul collo e sulle labbra, palpeggiamenti e abbracci, sarebbero state quattro alunne di età compresa fra i 10 e i 12 anni. Tutte hanno indicato nell'uomo finito agli arresti domiciliari il malvagio approfittatore.

Rutigliano è un collaboratore di un istituto scolastico comprensivo di Bari che - proprio secondo le accuse della bambine - approfittava della sua posizione nella scuola e della condizione di inferiorità fisica e psichica delle piccole vittime. Le bloccava quando andavano in bagno o le costringeva ad entrare in un ripostiglio buio con lui. I fatti contestati risalgono al novembre 2017.

Ad avviare l'inchiesta giudiziaria è stato un genitore di una bambina al quale la figlia 12enne aveva raccontato la situazione subita fin dall'inizio dell'anno scolastico.