Stampa
suicidio omicidio

L'uomo è morto lanciandosi dal bancone. Poco prima aveva tentato di uccidere la moglie

Un uomo ha utilizzato delle forbici per tentare di uccidere la moglie e poi si è suicidato lanciandosi dal balcone di casa. E' accaduto a Taranto, in via Duca degli Abruzzi, in un appartamento al quinto piano. La donna, 39 anni, è ricoverata all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. I medici hanno giudicato le sue ferite non particolarmente gravi. Suo marito è riuscito a ferirla al mento e al petto al culmine di un litigio. La donna, fortunatamente, è riuscita a divincolarsi dall'attacco omicida e a fuggire da casa portando con sè i suoi due figli piccoli. 

L'uomo, 40 anni, che aveva precedenti penali, proprio mentre la donna usciva da cas,a si è lanciato dal balcone nel vuoto schiantandosi sull'asfalto della strada e perdendo all'istante la vita.