Gio28052020

Ultimo aggiornamentoLun, 25 Mag 2020 8am

Rinviata visita europarlamentari all'Ilva: Ipa cancerogeni al triplo dei valori

In mattinata una delegazione di europarlamentari avrebbe dovuto fare visita all'ILVA di Taranto per verificare lo stato di messa a norma degli impianti. In concomitanza rappresentanti di PeaceLink hanno misurato, con la stessa attrezzatura dell'ARPA Puglia, gli IPA cancerogeni. Gli IPA sono gli idrocarburi policiclici aromatici che, secondo ARPA, provengono al 99% dall'ILVA. Il risultato è inquietante. Secondo quanto dichiarato da Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink, questa mattina a Taranto gli IPA cancerogeni, per via dei venti provenienti dall'area industriale (NNO), hanno superano di tre volte la media 2009-2010 nelle 100 misurazioni che PeaceLink ha effettuato. I dati PeaceLink e dati ARPA sono rilevati con la medesima strumentazione (Ecochem PAS 2000). “ILVA continua a inquinare  – a parere di PeaceLink - ed è grave che per l'assenza di alcuni europarlamentari l'ispezione all'ILVA sia saltata”. Da quanto risulta dalle previsioni meteo la situazione di forte inquinamento determinata dai venti da Nord -NordOvest (NNO) dovrebbe proseguire anche domani.

Cos'è Peacelink? E' una associazione di volontariato dell'informazione che dal 1992 offre una alternativa ai messaggi proposti dai grandi gruppi editoriali e televisivi. PeaceLink collabora con associazioni di volontariato, insegnanti, educatori ed operatori sociali che si occupano di Pace, nonviolenza, diritti umani, liberazione dei popoli oppressi, rispetto dell'ambiente e liberta' di espressione. Tutti i volontari di PeaceLink svolgono il loro lavoro a titolo puramente gratuito, per dare voce a chi non ha voce. A Taranto è molto attiva sui temi ambientali e di conseguenza nel contribuire a verificare il rapporto tra inquinamento e il siderurgico.

La visita degli europarlamentari all'Ilva è slittata a causa di “una serie di defezioni”. Si sono assentati tre parlamentari europei: il conservatore Dohrmann e i due italiani del Pd, Paolucci e Caputo. In precedenza aveva già annunciato l'impossibilità a recarsi a Taranto sia il liberale Mazuronis che il popolare Florenz.
L’eurodeputata tarantina del Movimento 5 stelle, Rosa D’Amato, e il portavoce europero M5S, Piernicola Pedicini, hanno così commentato: “Noi però non molliamo. Abbiamo comunque chiesto al commissario straordinario dell’Ilva, Carrubba, di poter visitare l’impianto visto che tutto era già stato programmato. La risposta è stata negativa: Ilva aveva già archiviato la pratica “visita Commissione UE” dopo aver saputo dell’annullamento. L’emergenza Taranto non ammette rinunce di alcun genere”. (Carmelo Molfetta)