Ven21092018

Ultimo aggiornamentoSab, 15 Set 2018 10am

I nomi dei tre candidati che a Bari si sfideranno per sostituire Susanna Camusso alla guida della CGIL

Si svolgerà a Bari dal 22 al 25 gennaio 2019 il XVIII Congresso nazionale della Cgil. Lo ha deciso il Comitato direttivo del sindacato che ha eletto la commissione politica, composta da 52 membri più i componenti la segreteria nazionale, e votato la delibera che dà il via al percorso congressuale.

Tra il 5 aprile e il 18 maggio ci saranno ben 1500 assemblee generali che si terranno nei luoghi di lavoro su tutto il territorio nazionale.

Dal 20 giugno al 5 ottobre si svolgeranno, invece, le assemblee congressuali di base. A seguire e fino al 31 ottobre si terranno i congressi delle Camere del lavoro e delle categorie territoriali.

I congressi delle strutture regionali avranno inizio il 5 novembre e si dovranno concludere entro il 24 dello stesso mese. A seguire, dal 26 novembre al 20 dicembre, si svolgeranno i congressi delle categorie nazionali dei lavoratori attivi e quello del sindacato dei pensionati della Cgil, che si terrà dal 9 all’11 gennaio del 2019.

Il percorso congressuale si concluderà a Bari, presso la Fiera del Levante, 22 al 25 gennaio 2019. Ed è quindi a Bari che Susanna Camusso lascerà ufficialmente la guida della CGIL per fare posto al nuovo eletto. Tre i nomi dei candidati al ruolo di segretario generale nazionale: Serena Sorrentino, Vincenzo Colla e Maurizio Landini.