Ven19072019

Ultimo aggiornamentoLun, 17 Giu 2019 7pm

Pareri di Camusso e Riva su salvataggio Ilva con soldi pubblici

E' favorevole all'intervento pubblico per l'Ilva il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso."Penso che sia una strada utile bisogna vederla tecnicamente" ha detto senza lasciare dubbi su questa ipotesi lanciata dal premier Matteo Renzi. Parole pronunciate dopo aver partecipato a Taranto ad un'assemblea proprio dei lavoratori Ilva. “La siderurgia – ha aggiunto la leader CGIL - è un settore strategico per il nostro paese e questa è un'ottima ragione per prevedere un intervento pubblico. Lo Stato deve farsi carico della continuità e della qualità produttiva, intendendo sia la continuità del lavoro, sia la continuità dell'intervento ai fini della salute e noi sindacati vorremmo essere interlocutori di questo processo. L'Ilva è anche un complesso processo di risanamento aziendale. Se i settori strategici non trovano i privati ben venga il pubblico”.

Nel frattempo Claudio Riva, figlio di Emilio, fondatore del gruppo siderurgico, afferma che sull'Ilva "siamo pronti a fare la nostra parte. Siamo disposti a investire e a fare la loro parte per contribuire alla soluzione del problema. Speriamo di essere coinvolti o quanto meno interpellati nelle decisioni che verranno prese in merito all'Ilva, nonostante la società sia commissariata".