Dom08122019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Nov 2019 1pm

Conclusa visita di S.E.R Gennadios Zervos

Con una Solenne Liturgia Pontificale, concelebrata nella Cripta- tomba di San Nicola presso la Basilica di Bari, si è conclusa la visita del Metropolita Ortodosso d’Italia e Malta ed Esarca dell’Europa Meridionale S. E. R. Gennadios Zervos in Brindisi, Lecce, Carpignano Salentino, Otranto e Bari. (29- 30 aprile e 1- 2 maggio). S. E. R. Gennadios è arrivato a Brindisi il 28 aprile accompagnato dal Suo Vicario Generale Archimandrita del Trono Ecumenico Evangelos Yfantidis per partecipare al VIII Incontro del clero ortodosso dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia, incontro che si è svolto il 30 aprile presso la Sala Congressi dell’Hotel Virgilio di Brindisi. Il massimo esponente dell’ortodossia in Italia è stato accompagnato in tutti i suoi spostamenti dal Suo vicario per la Puglia Archimandrita Arsenios, dal clero ortodosso in Puglia, dal Presidente della Comunità Ellenica del Grande Salento Ioannis Davilis e dai membri del Consiglio Ecclesiastico della Chiesa di San Nicola in Brindisi. Tra i molteplici momenti di incontri ufficiali nonché pubblici e celebrativi ricordiamo l’incontro con l’Arcivescovo di Brindisi- Ostuni Mons. Domenico Caliandro, il 30 aprile presso il Vescovado a Brindisi seguito dalla visita alla biblioteca arcivescovile “A. De Leo” con la guida di Padre Giovanni Giannoccolo e per la disponibilità del direttore della biblioteca dottoressa Katiuscia Di Rocco. Incontro concluso con la conferenza stampa congiunta, organizzata dalla Comunità Ellenica presso la Sala della Colonna in Palazzo Nervegna nell’ambito della quale è stato, tra l’altro, portato il saluto dell’ambasciatore della Grecia in Italia da parte dell’avvocato Roberto Fusco, già Console Onorario di Grecia in Brindisi. Ricordiamo la visita significativa della S. E. R. Gennadios alla Chiesa di Cristo Salvatore a Sant’ Elia, quartiere popolare di Brindisi il 29 aprile, ed il Suo caloroso incontro con il parroco don Sergio Vergari ed il vicario parrocchiale don Massimo Mengasi nonché le comunità dei fedeli della città. Momenti commoventi di incontro e di comune preghiera tra cattolici ed ortodossi nel segno del dialogo e dell’ecumenismo. Questo è stato anche il tema dell’omelia di S. E. R. Gennadios ai fedeli. Il primo maggio S. E. R. Gennadios prima ha incontrato il clero ed i fedeli presso la Chiesa ortodossa di San Nicola a Brindisi poi l’incontro con i fedeli alla Chiesa ortodossa di San Nicola e Irene a Lecce. A Lecce in seguito ha inaugurato la mostra fotografica di Lisa Evert Van Der Pool dal titolo “Mediterraneo- Medio Oriente, Immagini del Ellenismo e della Ortodossia” presso Palazzo Bernardini, dove in seguito ha benedetto la Biblioteca “Kalinikos Lystron” ed ha incontrato la professoressa Isabella Bernardini, responsabile del “Centro per la Diffusione della Lingua e Cultura Greca – Dimitris Glaros” ed il professor Francesco d’Andria, docente di Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana presso l’Ateneo Salentino, il quale ha informato S. E. R. Gennadios della decisione in unanimità del Senato Accademico dell’Università del Salento di conferimento della laurea honoris causa (laurea magistrale in Archeologia) al Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. Sempre il primo maggio S. E. R. Gennadios con i sacerdoti ed i religiosi ortodossi presenti nell’ambito del VIII incontro del clero ortodosso e tutto il Suo seguito ha visitato prima la Cripta bizantina di Santa Cristina a Carpignano Salentino dove è stato accolto da Don Giuseppe Mogavero custode morale della cripta nonché compagno di studi di S. E. R. Gennadios e dalla dott.ssa Rossella Schirone dell’associazione “OIKOS” di Galatina. Dopo aver celebrato il vespro S. E. R. Gennadios ed il Suo seguito sono recati ad Otranto per pregare nella Chiesa Bizantina di San Pietro. Ad Otranto il Metropolita ha avuto un breve ma intenso e caloroso incontro con Mons. Quintino Gianfreda, vicario dell’Arcidiocesi di Otranto. Infine il 2 maggio è stata la Solenne Pontificale concelebrato nella cripta- tomba di San Nicola chorostatundos di S. E. R. Gennadios. Il Metropolita è stato accolto dal priore domenicano della Basilica nicolaiana padre Ciro Capotosto, dal console onorario di Grecia in Bari avv. Stelios Campanale e dalla rappresentanza della Comunità Ellenica di Bari presieduta da Giovanni Giantakis Grittani. Durante la Celebrazione si è svolta una istituzione al ministero del Lettorato del giovane Giulio Spyridon Colucci. Il Metropolita ortodosso S. E. R. Gennadios è partito da Bari il pomeriggio del 2 maggio per continuare la Sua Pastorale in Calabria, dopo aver visitato e benedetto la sede della Comunità Ellenica di Bari.