Sab25012020

Ultimo aggiornamentoSab, 25 Gen 2020 4pm

Nell'hotel Excelsior è crollatto il controsoffitto mentre si festeggiava il Capodanno: 7 feriti

E' crollato il controsoffitto nella sala ricevimenti dell'hotel Excelsior durante i festeggiamenti del Capodanno. In quel momento a ballare e brindare c'era un centinaio di persone. Il bilancio è di sette feriti. Pezzi di controsoffitto sono caduti all'improvviso nella zona dove si esibiva un duo di musicisti. Fortuntamente i pezzi più grossi del controsoffitto hanno colpito le casse acustiche dell'impianto di amplificazione. Altri pezzi però, putroppo, hanno ferito sette persone, uno in modo più grave, che in quel momento stavano ballando. Il fatto è accaduto circa un'ora dopo l'inizio del nuovo anno. 

L'hotel Excelsior è un albergo a quattro stelle, dotato di 146 camere, situato sulla extramurale di via Capruzzi, a poca distanza dal sottopasso della stazione ferroviaria. 

La cena del veglione è stata pagata al prezzo di 120 euro a persona. Poco prima del crollo stavano entrando altre persone per partecipare, pare al costo di 25 euro, soltanto alla serata danzante. In quei momenti - secondo la testimonianza di alcuni testimoni - è stato aumentato il volume della musica e non è da escludere che proprio le vibrazioni del suono possano essere state forse concausa delle lesioni del controsoffitto e del suo crollo parziale.

Tutti i feriti sono stati trasportati in ambulanza al vicino Policlinico ma solo uno ha avuto accesso al ricovero ospedaliero con codice rosso.

La sala dell'albergo in cui c'è stato il crollo di una parte controsoffitto in cartongesso è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri su ordine della Procura della Repubblica che ha aperto un'inchiesta giudiziaria per accertare le cause e le responsabilità dell'accaduto. (R.T.)