Gio28052020

Ultimo aggiornamentoLun, 25 Mag 2020 8am

La baraccopoli più volte ricostruito dagli immigrati e sbomerato e raso al suolo con intervento delle forze dell'ordine.

Lo ha ucciso con tre coltellate. L'omicidio è stato compiuto nella notte nella baraccopoli della Capitanata, a pochi chilometri da San Severo e Rignano Garganico. A morire è stato un giovane di 20 anni della Guinea. Ad ammazzarlo sarebbe stato un suo connazionale che ora si trova nella caserma dei carabinieri per l'interrogatorio. A scatenare la follia omicida sarebbero stati futili motivi. I soccorsi sono stati allertati dal alcuni testimoni dell'omicidio. 

Questa baraccopoli è stata più volte ricostruita dagli immigrati e sbomerata e rasa al suolo con intervento delle forze dell'ordine. Da sempre scenario di violenze, incendi e sfruttamento dellla manodopera dal caporalato in agricoltura.