Lun26072021

Ultimo aggiornamentoDom, 25 Lug 2021 6pm

Omicidio davanti al bancomat a Lequile: sotto torchio due fratelli sospettati dell'omicidio.

Tragedia nella notte a Lequile, a sud di Lecce. La vittima è un direttore di banca in pensione, Giovanni Caramuscio di 69 anni, ucciso a colpi di pistola mentre prelevava a uno sportello bancomat davanti alla filiale del Banco di Napoli, tutto davanti agli occhi della moglie che aspettava in macchina. Gli aggressori sono sbucati da una stradina laterale con il volto coperto dalla mascherina chirurgica e dopo un tentativo di rapina finito male, i rapinatori gli hanno sparato a più riprese.

La vittima avrebbe reagito al tentativo di rapina da parte dei due malviventi. Uno dei due ha sparato, colpendo Caramuscio al torace.  

Gli uomini del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Al vaglio dei carabinieri le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell'istituto di credito.  

Cinque in tutto i colpi calibro 7.65 esplosi dai malviventi, due quelli andati a segno. I due sono poi fuggiti a piedi facendo perdere le loro tracce.

In queste ore due fratelli vengono ascoltati in caserma dai carabinieri. Sono sospettati di essere loro ad aver sparato e ucciso Caramuscio.