Lun25052020

Ultimo aggiornamentoDom, 24 Mag 2020 7am

Mammografo a Nardo'. Abaterusso":L'apparecchiatura resti nel poliambulatorio"

“Quando si dice con una mano dai e con l'altra togli. Quanto sta accadendo al poliambulatorio di terzo livello di Nardò dove la Asl prima fa arrivare un mammografo di ultima generazione e poi ne annuncia lo spostamento a Lecce ha un che di incomprensibile.”

E' quanto esprime in una nota il Consigliere regionale del PD, Ernesto Abaterusso.
“La notizia poi assume un sapore ancora più amaro se solo si pensa a quanto fondamentale sia questo strumento per la prevenzione, la diagnostica e la cura dei tumori al seno e alla situazione in cui versa oggi la sanità pugliese con ospedali in tilt e liste di attesa interminabili.
In uno scenario come questo, strutture come quella di Nardò non possono che essere fondamentali. A queste occorre dare tutti gli strumenti necessari per operare nel migliore dei modi e per assicurare ai cittadini quel diritto alla salute che deve essere garantito. Sempre e comunque.
Auspico pertanto che l'apparecchiatura resti nel poliambulatorio neretino. Diversamente vorrebbe dire mostrarsi sordi alle richieste di una città che ha già dovuto subire la perdita del suo presidio ospedaliero e che oggi chiede ascolto e sostegno”.