Lun25052020

Ultimo aggiornamentoDom, 24 Mag 2020 7am

Una nuova proposta di legge, più organica, per la cura di diverse patologie attraverso l’ausilio degli animali

 
“Non solo ippoterapia, ma un testo più organico che include tutti gli interventi assistiti con animali, indispensabili per la cura di disturbi della sfera fisica, neuro e psicomotoria, cognitiva, emotiva e relazionale”.
Lo dichiara il vicepresidente della III Commissione Sanità e presidente de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, che ha depositato una nuova proposta di legge, più organica, per la cura di diverse patologie attraverso l’ausilio degli animali.
“La pdl – spiega Pellegrino – è stata incardinata in III Commissione e sarà discussa nelle prossime sedute. Con questo testo cercheremo di mettere ordine a un intero settore dove spesso queste attività riabilitative vengono svolte senza regole e sono gestite da personale non qualificato. Il testo di legge infatti mira moltissimo alla formazione degli operatori recependo le linee guida ministeriali e altri modelli già avviati in diverse Regioni”.
“Con questa proposta di legge – aggiunge – cercheremo di colmare un vuoto normativo e di dare regole certe a coloro che operano correttamente. Purtroppo esistono ancora molti di casi di soggetti che utilizzano impropriamente risorse umane e animali non adeguatamente formate e quindi del tutto inadatte a garantire percorsi terapeutici positivi”.
“All’interno della legge – conclude Pellegrino - abbiamo anche previsto la pet therapy e la costituzione di una commissione regionale, composta da professionisti del settore e a titolo gratuito – con funzioni consultive”.