Ven27112020

Ultimo aggiornamentoGio, 29 Ott 2020 10am

Con decreto legge il governo Gentiloni ha prorogato i termini per i finanziamenti dei nuovi ospedali a Fasano-Monopoli e Taranto

“Con il mille proroghe è salvo il finanziamento dei nuovi ospedali di Monopoli-Fasano e Taranto. Ringrazio il Governo nazionale, il ministro De Vincenti, il sottosegretario Maria Elena Boschi e tutti i parlamentari che hanno dovuto sorbirsi due mesi di ostinate richieste e qualche intemperanza”.
Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Bilancio Fabiano Amati, commentando l'approvazione odierna in Consiglio dei ministri del decreto legge “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative”, con cui è stato prorogato al 31 dicembre 2017 il termine per assumere obbligazioni giuridicamente vincolanti per la realizzazione dei nuovi ospedali Monopoli-Fasano e Taranto.
“Ora si deve marciare senza sosta e colgo l’occasione per ringraziare il senatore Nicola Latorre, che ha dovuto lavorare per il buon esito dell'iniziativa e che con me ha dovuto sopportare critiche gratuite di sparuti gruppetti di cittadini che sanno godere più per gli inciampi che per i salti.
La parola forte ora deve dirla la ASL di Bari, completando la progettazione esecutiva e appaltando i lavori. La prima pietra si avvicina – conclude Amati - e l'esperienza e la capacità del management della ASL di Bari, unita al sostegno del presidente Emiliano e degli Assessorati regionali alla sanità e lavori pubblici, non ci faranno mancare l'appuntamento”.