Sab15082020

Ultimo aggiornamentoVen, 14 Ago 2020 9am

Salgono a 56 i casi di contagio da coronavirus in Puglia. In ospedale sospesi interventi non urgenti

In totale, dal 29 febbraio, sono 9362 i moduli on line di autosegnalazione che sono stati utilizzati da coloro che sono rientrati in Puglia dalle regioni del Nord. Invece sono 2.545 le persone hanno segnalato da domenica 8 marzo il loro rientro in Puglia dalla Lombardia e dalle 14 province isolate per il coronavirus.

Intanto risultano ad oggi, 9 marzo, in Puglia 56 casi di contagio da coronavirus: 12 nuovi casi tra Bari e le province di Foggia e Brindisi. Precisamente 6 in provincia di Bari, 2 nel Brindisino e 4 in provincia di Foggia. I decessi collegati all'infezione Coronavirus rimangono tre, riferiti esclusivamente all'area foggiana.

Infine, nell’ambito delle misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus - CoVID-19, il direttore del dipartimento Promozione della Salute, Vito Montanaro, ha comunicato con una nota che sono sospese in via straordinaria tutte le attività sanitarie non urgenti nelle strutture pubbliche. Le prestazioni urgenti e indifferibili restano invece garantite.

In Puglia sono stati bloccati quindi ricoveri, visite ambulatoriali, esami diagnostici e operativi, gli esami di laboratori, i day service, non urgenti. Sono sospesi i ricoveri programmati, sia medici che chirurgici, che non siano giudicati indifferibili dai sanitari. (R.T.)