Mar20042021

Ultimo aggiornamentoGio, 15 Apr 2021 6am

Difficoltà negli ospedali pugliesi: calano le donazioni di sangue e aumenta il consumo

Calano le donazioni di sangue in Puglia: in nove mesi sono diminuite di 11.414. Infatti i dati parlano chiaro: da marzo ad oggi, sono stati 135.415 i prelievi ma nello stesso periodo del 2019 erano 146.829. I dati sono del Centro regionale sangue. 

La diminuzione di 11.414 donazioni incide sull'operatività ospedaliera. La situazione ora sta mettendo in difficoltà gli ospedali pugliesi. Il picco maggiore c'è stato a marzo e aprile, cioè nei due mesi di lockdown generale. E' la conferma che la pandemia causata dal coronavirus ha avuto gravi ripercussioni pure sulle donazioni di sangue. In quei due mesi in Puglia ci sono state 6.892 donazioni in meno rispetto al 2019. E' vero che nei mesi estivi c'è stato un leggero recupero ma ad ottobre e novembre il calo c'è stato di nuovo.

Purtroppo ad aggravare la situazione negli ospedali pugliesi è che al calo delle donazioni si è aggiunto anche un aumento del consumo. Cifre alla mano dimostrano che da gennaio a novembre in Puglia sono state prodotte 141.406 sacche di sangue, ma il consumo è stato più elevato, 144.572 unità. Un trend in controtendenza rispetto al 2019 quando ne furono raccolte 146.911 e consumate 141.406.