Mar06122022

Ultimo aggiornamentoMar, 22 Nov 2022 1pm

BARI (4-3-1-2): Frattali 6; Pucino 5, Terranova 6,5, Gigliotti 5,5, Ricci 5; Maita 5,5, Maiello 5,5, Scavone 5 (65' Galano); D’Errico 5; Antenucci 6, Cheddira 5 (79' Simeri sv). A disp.: Polverino, Plitko, Celiento, Di Cesare, Bianco, Citro, Misuraca, Mazzotta, Belli, Daddario. All. Mignani 5,5.

MESSINA (4-2-3-1): Lewandowski 7; Trasciani 7.5, Celic 6.5, Carillo 7, Fazzi 7; Rizzo 7, Fofana 7.5; Russo 6.5 (dal 56′ Statella 6.5), Marginean 6.5 (dal 65′ Konate 6.5), Goncalves 7.5 (dal 91′ Camilleri s.v.); Adorante 6.5 (dal 56′ Piovaccari 6.5). A disposizione: Caruso, Rondinella, Angileri, Fantoni, Simonetti, Damian, Dipinto, Balde. Allenatore: Raciti 6,5

ARBITRO: Ricci di Firenze (Montagnani-Bartolomucci).

MARCATORI: al 10′ Terranova (B), al 16′ Trasciani (M), al 87′ Goncalves (M).

NOTE: ammoniti Celic (M), Gigliotti (B), Fofana (M).

Non era mai capitato prima. In questa stagione è la prima volta che il Bari è stato sconfitto in casa. Protagonista di questa impresa è stato il Messina. I siciliani comandati da mister Raciti sono riusciti ad annullare il vantaggio conquistato dal Bari con Terranova. A portare in parità il Messina ci ha pensato prima Trasciani e poi sul finire della partita Goncalves.  

Michele Mignani non è riuscito a giustificare il calo di intensità dimostrata dai baresi nelle sfida contro il Messina: "Abbiamo sprecato un’occasione per fare punti e migliorare la classifica. Nel primo tempo non ci aspettavamo un Messina così, ed abbiamo concesso troppo agli avversari. Eravamo andati in vantaggio ed abbiamo preso un gol evitabile su palla inattiva. Nel secondo tempo, abbiamo cercato di costruire, loro ci chiudevano gli spazi e difendevano bene. Abbiamo preso una ripartenza su un altro errore nostro, dopo che nel secondo tempo ci avevamo provato a vincere. Dispiace averla persa, ma bisogna andare avanti. Stasera andiamo a casa bastonati e dormiremo male, ma dobbiamo pensare a riprendere il nostro percorso".

"Complimenti ai ragazzi per l'impresa del San Nicola - ha detto mister Raciti riferendosi ai messinesi. Non era facile vincere ma ci siamo riusciti. La partita l'avevamo preparata così nonostante i pochi giorni a disposizione. Abbiamo cambiato modulo passando al 4-3-3. Nella ripresa abbiamo sofferto ma io ho fatto un cambio per vincere la gara mettendo in campo l'attaccante Piovaccari. Coraggio premiato dai tre punti. Sono contento dei ragazzi. Questo è un gruppo importante e splendido che può dare molto in questo campionato".