Lun29112021

Ultimo aggiornamentoLun, 29 Nov 2021 5pm

Zeman critica l'arbitro di Campobasso Foggia

CAMPOBASSO (3-4-3) Raccichini 6; Sbardella 6 (36’st Martino s.v.) Dalmazzi 6 Magri 7; Fabriani 6 Persia 5,5 (25’st Tenkorang 6) Ladu 5,5 (16’st Giunta 6), Pace 5,5 (16’st Vanzan 6); Vitali 5,5 Rossetti 6 (36’st Parigi s.v.) Liguori 6,5. A disposizione: Zamarion, Coco, Nacci, Emmausso, Martino, De Biase, Parigi. Allenatore: Cudini 6

FOGGIA (4-3-3) Alastra 6 (34’pt Volpe 5); Garattoni 5,5 Sciacca 5,5 Di Pasquale 5 Nicoletti 6,5 (30’st Di Jenno 6); Garofalo 5,5 (17’st Ballarini 5,5) Petermann 5 Gallo 6 (30’st Rizzo Pinna 5,5); Tuzzo 5,5 (17’st Merkaj 5,5) Ferrante 7 Martino 6. A disposizione: Volpe, Girasole, Di Jenno, Maselli, Rizzo Pinna, Vigolo. Allenatore: Zeman 6,5

Arbitro: Panettella di Gallarate 5,5

Assistenti: Cortese di Palermo e Tchato di Aprilia. Quarto ufficiale Di Francesco di Ostia Lido.
MARCATORI: 23’ Ferrante (F), 47’ Liguori (C).
Note: espulso al 92’ Di Pasquale per doppia ammonizione. Ammoniti Rossetti, Persia, Ladu, Sbardella, Liguori (C), Garofalo, Di Pasquale (F). presenti circa 3800 spettatori di cui 450 da Foggia.

Il commento di Zenan dopo la partita: "Abbiamo preso gol su un fallo subito da Petermann. Sull'1-1 poi non siamo riusciti a proporre il gioco fatto nel primo tempo. La squadra c'era con la testa”. Poi sulla differenza di rendimento tra il primo e il secondo tempo l'allenatore del Foggia spiega che “bisognava disputare la ripresa con la stessa lucidità del primo tempo. Non ci siamo riusciti e siamo stati penalizzati”. Cosa avrà detto Zeman ai suoi giocatori a fine partita? “Nulla – dichiara candidamente l'allenatore - A fine partita non ho detto nulla ai miei perché non parlo dopo una gara. Ci rivedremo martedì. Comunque abbiamo fatto bene, la partita era vinta sull'1-0.” Ma il risutlato finale come è giudicato da Zeman? “ il pareggio non è stato il risultato giusto perché c'era un fallo sul loro gol, pensavo lo fischiasse. Il Campobasso ha avuto altri 3-4 contropiedi nati sempre su falli a centrocampo sui nostri giocatori”.

Il parere di Cudini, allenatore del Campobasso: “Nell’arco di tutta la partita credo che la prestazione sia positiva. Abbiamo sofferto il Foggia nel primo tempo, la loro aggressività che ci aspettavamo, non abbiamo trovato le giuste geometrie. Ma nella ripresa siamo venuti fuori con un atteggiamento e una proposizione diversi soprattutto sugli esterni, abbiamo trovato qualche buona giocata. Magari dire che potevamo vincerla è esagerato ma quando abbiamo preso l’inerzia della gara forse potevamo fare qualcosina in più”.

Cosa è cambiato tra il primo e il secondo tempo? Cudini lo spiega in modo scemplice: “Abbiamo cambiato modulo passando al 3-4-3 per dare più solidità in difesa e coprire gli esterni dove il Foggia è molto pericoloso.”.

Insomma, il pari sta stretto ad entrambi gli allenatori e forse anche ai tifosi delle rispettive squadre. (R.T.)