Dom18082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Raccolta differenziata. Il fallimento del centrosinistra, aumenta la tassazione

“I dati pubblicati sulla raccolta differenziata in Puglia certificano il fallimento di un centrosinistra capace nel lanciare slogan illusori ed ingannevoli come ‘zero rifiuti discariche zero’ con conseguenze catastrofiche. Emiliano, anche su questo fronte, risulta ‘non pervenuto’”.
Lo dichiara il capogruppo in Consiglio regionale dei Conservatori e Riformisti Ignazio Zullo.
“Sono questi i risultati dell’annullamento del ‘Piano Fitto’ - aggiunge. Un Piano che puntava sul recupero energetico dei rifiuti attraverso la termovalorizzazione.  Una scelta che avrebbe comportato la riduzione della tassazione e, dunque, un vantaggio per i cittadini che avrebbero goduto di notevoli risparmi nella bolletta energetica. Invece, è dal 2007 che subiamo la linea del centrosinistra che ha preferito optare per il recupero di materie attraverso la raccolta differenziata, ponendosi obiettivi del 65% ad oggi ancora impossibili da raggiungere. Rifiuti nelle strade, discariche stracolme, ciclo dei rifiuti incompleto per mancanza di impianti di compostaggio, selezione e recupero. Così, gli esuberi di materiali finiscono lo stesso negli inceneritori, con un aumento ulteriore dei costi per i dispendiosi trasporti. Ancora: le gare uniche per Ambito di Raccolta Ottimale non si bandiscono e nei Comuni i servizi sono perennemente erogati con proroghe illegali, i costi di smaltimento continuano a lievitare. Ormai, i cittadini e gli operatori economici spendono molto di più per la tassazione che per sostenere le proprie famiglie. Emiliano, in tutto ciò - conclude Zullo - continua a tacere”.