Dom21042019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Mar 2019 9am

Raccolta rifiuti.La Sindaca di Brindisi Carluccio indige una minigara tra le aziende del settore

Amiu Puglia non sarà disponibile prima del prossimo 1 ottobre a effettuare il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani del Comune di Brindisi: la società di Bari lo ha comunicato questa mattina con una nota firmata dal presidente Gianfranco Grandaliano e inviata alla Sindaca, Angela Carluccio. “Tale circostanza è motivata dalle problematiche connesse con la gestione degli impianti di trattamento di Bari e Foggia gestiti da questa Società, aggravate dal periodo estivo appena sopraggiunto e dalla chiusura di altri impianti sul territorio”, scrive Amiu Puglia.

“Nei mesi estivi risultano, tra l’altro, notoriamente ridotte le disponibilità di mezzi offerti dal mercato del noleggio, indispensabili per l’avviamento del servizio presso il territorio di Brindisi, non essendo questa Società in possesso di tutti i mezzi necessari per l’espletamento del servizio medesimo”, conclude la nota. Non potendo ovviamente attendere i tempi di Amiu Puglia, esplicitati per altro solo a pochissimi giorni dalla data del programmato subentro, la Sindaca Angela Carluccio ha dato mandato ai suoi dirigenti di effettuare una minigara tra le aziende leader per individuare quella che, nel minor tempo possibile, possa garantire il subentro ad Ecologica nella raccolta e nel trasporto dei rifiuti solidi urbani, oltre che nella raccolta differenziata e negli ulteriori servizi accessori