Gio01122022

Ultimo aggiornamentoMar, 22 Nov 2022 1pm

No dei cittadini contro il 13esimo mega impianto di telefonia a Leporano

Preoccupazione a Leporano, nel Tarantino, per la costruzione di una mega antenna per la telefonia mobile in contrada San Marco, a fianco a delle abitazioni.

“Qui c’è tutto il paese che è pronto a protestare, per la nascita imminente di un ripetitore di segnale per telefonini” - ha detto Emanuele Cito, che abita in quella zona. “Abbiamo interpellato gli esperti di Stop5G Puglia – ha continua Cito - per cercare di fare qualcosa e sopratutto capire questa situazione che a me risulta poco chiara. Questa mattina hanno già iniziato gli scavi finalizzati a installare il traliccio e siamo qui preoccupati come molti altri residenti “.

Sulla vicenda è intervenuto Giancarlo Vincitorio, referente per la Puglia di Alleanza italiana Stop 5G. “Stiamo già facendo una richiesta al sindaco per avere accesso agli atti e capire meglio questa situazione. Comunque tra non molto partiremo con una iniziativa di raccolta firme per ostacolare questa realizzazione ed altre in questa cittadina di 8 mila abitanti che ha già più di 12 antenne di diversi operatori. Oltre che a potenziali rischi alla salute questi campi elettromagnetici possono rappresentare un fattore inquinante per l’ambientale ovunque siano e quindi anche a Leporano. Nel caso specifico pare che si voglia installare un traliccio di 30 metri a 5-6 metri dalle abitazioni civili e sembra esserci anche un vincolo paesaggistico ma vogliamo accertare ogni aspetto di questa vicenda chiedendo informazioni e chiarimenti anche alla Sopraintendenza nazionale per il patrimonio culturale. Vogliamo sapere se sono a conoscenza di questa installazione. Inoltre nel corso degli scavi sono stati rinvenuti alcuni oggetti che sarebbe interessante fare analizzare perché a prima vista sembrano fatti con materiale da trattare come rifiuti della tipologia tossici e pericolosi. Comunque, al di là di questi aspetti tecnici - conclude Vincitorio - va detto che certamente questo enorme traliccio non è un bel biglietto da visita per Leporano, ricca di storia e siti di grande pregio paesaggistico”.