Gio29092022

Ultimo aggiornamentoDom, 04 Set 2022 12pm

Occorre sapere con certezza che le frequenze 5G non causano interferenze con strumentazione di bordo degli aerei che utilizzano lo scalo di Bari Palese

I voli nei cieli di Bari sono sicuri? E’ sostanzialmente questo il quesito che pone Giancarlo Vincitorio, referente regionale per la Puglia di Stop 5G, al sindaco Antonio Decaro. Lo ha fatto indirizzandogli una pec che evidenzia le segnalazioni fatte negli Stati Uniti d’America delle società Boeing ed Airbus in riferimento al rischio di interferenze generate dalle frequenze del 5G. La pec contiene in allegato il bollettino informativo del 17 dicembre scorso dell’EASA, l’agenzia europea per la sicurezza aerea, in cui è esaminato questo problema che, oltre agli americani, è molto dibattuto in queste settimane anche tra i francesi. Vincitorio ha espresso al sindaco Decaro “forti preoccupazioni e timori per le interferenze che potrebbero causare le frequenze del 5G sulla sicurezza aerea”. Vincitorio parte da una certezza per poi porre la domanda cruciale di questa situazione al primo cittadino: “Considerato che la linea Bari-Matera del 5G è stata attivata Le chiedo di sapere quali iniziative intende intraprendere per accertare tali eventuali rischi e per garantire con certezza, cioè senza il minimo dubbio, la sicurezza del traffico aereo nei nostri cieli pugliesi”.