Ven14082020

Ultimo aggiornamentoVen, 14 Ago 2020 9am

Si è pensato ad un doppio attentato terroristico nei centri commerciali di Triggiano e Brindisi

Alcuni hanno pensato ad un attentato terroristico ma è stata una spettacolare e poco redditizia rapina quella compiuta da due giovani nel centro commerciale Le Colonne di Brindisi, nei pressi della statale 7 per Taranto. Tutto è accaduto in pochi minuti.

Nel pomeriggio, poco dopo le ore 14, i rapinatori sono entrati nel centro commerciale direttamente in sella di uno scooter. Avevano il volto coperto da caschi integrali e da un foulard. Si sono diretti velocemente alla gioielleria Follie D'Oro e hanno iniziato a colpire a martellate le teche contenenti gli oggetti d'oro. Il bottino è stato scarso perché solo il vetro di una teca ha ceduto. In quel momento c'era tanta gente nelle gallerie del centro commerciale. Complici le raffiche di vento e la bassa temperatura rispetto alle medie stagionali in molti hanno preferito lo shopping alla gita in spiaggia. Il rumore provocato ad ogni martellata ha fatto pensare a ripetuto colpi di pistola. Un particolare che, unito al clima di paura con urla e pianti, ha lasciato immaginare addirittura ad un attentato terroristico. In terra, in un attimo, sono rimasti tavoli e sedie rovesciate, magliette, scarpe, borse. Molti sono riusciti a guadagnare l'uscita. La commessa della gioielleria si è rinchiusa nel retrobottega ed ha attivato il dispositivo nebbiogeno. Anche quella coltre di fumo ha contribuito a scatenare panico tra i clienti.

Sono intervenuti carabinieri, polizia e ambulanza del 118. Nessun ferito, per fortuna, ma qualche anziano è caduto, altri sono sembrati sotto choc.

Follie d'oro è la stessa gioielleria che il 3 dicembre del 2014 ha subito un'altra rapina. Il quell'occasione un commando armato di mazze ferrate e pistole spaccò le teche del negozio e riuscì a fuggire con un ingente bottino. Altra rapina è stata compiuta il 7 gennaio 2015 nello store Happy Casa dello stesso centro Le Colonne da un malvivente solitario.

Anche questa volta rapinatori sono riusciti a fuggire con il bottimo. La scena della rapina è stata totalmente ripresa, attimo per attimo, dalle numerose telecamere interne ed esterno del centro commerciale.

Paura anche in altro centro commerciale pugliese. C'è stato, verso le ore 18, una telefonata anonima che ha annunciato una bomba pronta ad esplodere nel centro Bariblu di Triggiano. La direzione commerciale ha ritenuto doveroso informare la polizia di quella minaccia e sono quindi scattate le misure di sicurezza. Sul posto sono arrivati gli artificieri mentre immediatamente sono stati fatti evacuare i clienti. I controlli non hanno fatto rilevare l'esistenza di alcun ordigno. (Mauro De Carlo)