Dom31052020

Ultimo aggiornamentoVen, 29 Mag 2020 2pm

A settembre udienza preliminare a Trani per inchiesta rating

Si saprà a settembre se i vertici delle più importanti società mondiali di rating saranno processati. L'udienza preliminare è stata fissata per il 22 settembre a Trani, in Puglia. La difesa dei grandi gruppi internazionali chiedeva l'annullamento di alcuni atti del procedimenti ma il gup del Tribunale di Trani ha rigettato l'eccezione che era motivata dal fatto che alcuni atti del procedimento non erano tradotti in inglese. I difensori dell'agenzia di rating Standard&Poor's facevano notare che gli indagati non sono italiani e che pertanto alcuni atti dovevano essere tradotti in inglese per permettere i propri assistiti di esercitare al meglio il diritto di difesa. Il GUP è stato di diversa opinione e quindi ora va avanti. Il giudice ha rinviato al 22 settembre per la discussione dell'udienza preliminare. A rischiare di doversi presentare in aula nel ruolo di imputato nell'eventuale processo sono, tra gli altri, Deven Sharma, presidente mondiale di S&P Financial Service dal 2007 al 2011 e Yann Le Pallec, responsabile per l'Europa della stessa società.