Sab15082020

Ultimo aggiornamentoVen, 14 Ago 2020 9am

Incidente mortale nel Leccese per scontro tra ambulanza e camion

Un'ambulanza si è scontrata nella mattinata contro un Tir nel Leccese. Due i morti: il paziente trasportato e l'autista dell'ambulanza. Feriti invece il medico e un'infermiera che viaggiavano nel mezzo di soccorso. Illeso l'autista del Tir. Costui è M.D.G., un 57enne di Vernole, dipendente della Ecomet, azienda di San Cesario specializzata nel trattamento dei rifiuti. E' risultato negativo all'alcol test.

L'incidente mortale è accaduto sulla Statale 101 Lecce-Gallipoli, all'altezza dello svincolo per Lido Conchiglie. A guidare l'ambulanza era Gimmi Manni, un 60enne di Taviano. Il paziente trasportato nell'ambulanza, Luigi Durante, un 79enne di Nardò, doveva essere trasferito dall'ospedale "Sacro Cuore" di Gallipoli al nosocomio "Vito Fazzi" di Lecce per un necessario accertamento medico specialistico.

Risulta ferita gravemente, Valentina Leo, che è l'infermiera dell'ambulanza. Ha 38 anni; è originaria di Acquarica di Lecce e risiede a Tuglie. E' arrivata in codice rosso nel pronto soccorso dell'ospedale di Lecce poi è le sue condizioni sono migliorate ed è ricoverata nel reparto chirurgia con prognosi riservata. Oltre alla infermiera sono rimasti feriti anche un medico del 118 e due parenti dell'anziano paziente, moglie e figlio, che erano nell'ambulanza.

I rilievi per accertare la dinamica dell'incidente e le responsablità dell'accaduto sono affidate ai carabinieri. L’ambulanza è stata colpita nella parte anteriore sinistra dal Tir.

Per i soccorsi sono intervenute altre ambulanze del servizio 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.