Ven19072019

Ultimo aggiornamentoLun, 17 Giu 2019 7pm

Medici salvano bimbo che aveva ingerito hascisc

Un bimbo di 14 mesi ha rischiato di morire per aver ingerito droga. E' accaduto a Cerignola, nel Foggiano. Il piccolo ha inghiottito un pezzettino di hascisc scambiato per cioccolata. A salvarlo sono stati i medici degli Ospedali Riuniti di Foggia dove è adesso ricoverato. Ora è fuori pericolo. Il bambino inizialmente era stato ricoverato d'urgenza nell'ospedale Tatarella di Cerignola per complicazioni respiratorie. Era venerdì pomeriggio poi considerato l'aggraversi della situazione, è stato trasferito a Foggia. I medici hanno capito dagli esami clinici che il bambino aveva crisi respiratorie per aver ingerito della droga. Infatti è risultato positivo al principio attivo della cannabis. Sull'accaduto indagano i carabinieri.