Dom21102018

Ultimo aggiornamentoSab, 15 Set 2018 10am

A Bari magistrati pronti a chiudere Palazzo di Giustizia se non si risolve il problema dei topi

Se sarà necessario si procederà con la chiusura temporanea degli uffici del Palagiustizia di Bari, in via Nazariantz. Lo ha detto chiaramente Lorenzo Gadaleta, presidente dell'Associazione nazionale magistrati di Bari. Il problema sono i topi. Ce ne sarebbero troppi in giro tra gli uffici. Numerosi sono gli “avvistamenti” e le segnalazioni fatti da chi in quegli uffici ci lavora o li frequenta. Di questo problema si è parlato in mattinata in un faccia a faccia tra il sindaco di Bari Antonio Decaro e una delegazione della Giunta dell'Anm.

In poche settimane sono stati trovate ben sei carcasse di ratti. E' un primo risultato degli interventi di derattizzazione, con veleni e trappole, compiuti in questi giorni all'esterno e all'interno del palazzo di giustizia dall'azienda municipalizzata barese.

La presenza più massiccia di topi è stata segnalata nei locali adibiti ad archivio degli atti della Procura, cioè quelli ubicati a piano interrato dell'edificio. E' per questo che ora risulta chiuso in attesa che siano compiuti gli interventi di bonifica. Se stanno proprio la allora che siano sterminati sembrano suggerire gli uomini togati.

Proprio questa mattina, inoltre, il procuratore Giuseppe Volpe ha scritto anche all'Amiu chiedendo che il palazzo di via Nazariantz sia inserito tra gli uffici pubblici da sottoporre mensilmente a monitoraggio. Insomma si vuole sapere, con verifiche da compiere ogni mese, se i topi continuano ad essere frequentatori non autorizzati del Palazzo di Giustizia.

Lo scorso 30 marzo la loro presenza era stata segnalata all'Amiu, l'azienda municipalizzata nel 1963. Fu in quell'anno, infatti, che l’Amministrazione Comunale di Bari rilevò personale, automezzi ed attrezzature dalla società fiorentina S.A.S.P.I., sua appaltatrice per i servizi di nettezza urbana, per conferirli nella formazione di una nuova Azienda Municipalizzata di Nettezza Urbana: nacque così l’Amnu Bari poi diventata Amiu Puglia Spa.
"Oltre alla derattizzazione chiederemo la sanificazione e disinfezione del palazzo - ha detto il presidente dell'Anm di Bari, Lorenzo Gadaleta - e, se necessario, la temporanea chiusura degli uffici".

Per le carcasse di topi fuori da Palazzo di Giustizia? Non c'è bisogno, come hanno fatto i togati, di chiedere un incontro tematico al sindaco. E' sufficiente telefonare al seguente numero verde 800.011.558. (R.T.)