Sab17112018

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Nov 2018 3pm

La tragedia a Sant'Agata di Puglia, nel Foggiano. Chi era Emiddio Novi

Travolto e ucciso da un mezzo della nettezza urbana, Emiddio Novi, 72 anni ex senatore di Forza Italia è stato ucciso da un camion della nettezza urbana nel suo paese: Sant'Agata di Puglia, nel Foggiano. E' stato un incidente. L'automezzo stava compiendo una manovra in retromarcia ed ha urtato e schiacciato Novi questa mattina in Piazza XX Settembre. L'autista ha dichiarato di non essersi accorto della presenza del politico che quindi è rimasto investito dal mezzo.

Inutili i tentati di soccorso. Emiddio Novi è morto sul colpo come ha accertato il personale sanitario intervenuto. L'autista del mezzo risulta negativo all'alcool test. Comunque i carabinieri hanno compiuti i rilievi del caso ed informato il magistrato di turno della procura della Repubblica di Foggia.

Il sindaco di Sant'Agata di Puglia, Gino Russo, ha dichiarato che questo incidente è causa di "un grande lutto per la nostra comunità. Ci stringiamo intorno alla famiglia Novi. Quest'ultimo, pur vivendo da anni a Napoli, era rimasto molto legato al suo paese di origine. Nel giorno dei funerali – ha affermato il sindaco - proclameremo il lutto cittadino". Emiddio Novi, eletto deputato a Napoli nel 1994 ha ricoperto l'incarico di vicepresidente del gruppo Forza Italia alla camera dei Deputati è stato capogruppo alla Commissione giustizia e componente della Commissione esteri della Camera.

Nel1996 stato eletto al Senato della Repubblica  ed ha svolto le funzioni di vicepresidente del gruppo Forza Italia, componente della Commissione Lavoro e componente, nella XIII e XIV legislatura, delle Commissioni bicamerali, antimafia e vigilanza Rai. Tra gli incarichi di partito ricoperti vanno ricordati la nomina di Commissario regionale in Sardegna e l'elezione a Coordinatore dell'area metropolitana di Napoli.

Rieletto al Senato nel 2001 nel collegio 15 della Campania, ha svolto il ruolo di presidente della Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali. Nel 2006 è stato riconfermato senatore nella circoscrizione Campania ed è stato vicepresidente del gruppo di forza Italia al senato, rivestendo anche l'incarico di componente della Commissione lavoro e della Commissione antimafia fino alla scadenza del mandato, il 28 aprile 2008. (R.T.)