Sab16102021

Ultimo aggiornamentoGio, 30 Set 2021 6pm

Autopsia sul cadavere sbagliato: avviata inchiesta

Una svista che sa dell'incredibile. Nell'obitorio dell'ospedale SS. Annunziata di Taranto è stata eseguita un'autopsia su un cadavere sbagliato nel senso che non era su quel corpo che doveva essere effettuato l'esame autoptico ma su un altro. La perizia medico-legale era stata disposta dalla procura di Taranto per accertare le cause di un incidente stradale mortale. Per effettuare l'esame si sono recati a Taranto due noti medici legali del Barese. In obitorio, come accade spesso in questi casi, hanno trovato sul tavolo operatorio già il corpo su cui intervenire per effettuare tutti i necessari accertamenti. I due medici hanno compiuto il loro lavoro e sono andati via. Dopo un po', quando erano già in viaggio, hanno ricevuto una telefonata dall'ospedale che li informava del terribile sbaglio: avevano lavorato sull'uomo sbagliato. Del fatto sono stati prontamente avvertiti i carabinieri che sono entrati in obitorio per raccogliere testimonianze e compiere ogni altro atto necessario alle indagini. Avviata un'inchiesta giudiziaria per accertare le responsabilità dell'accaduto.