Sab04122021

Ultimo aggiornamentoGio, 02 Dic 2021 5pm

Operaio salentino muore schiacciato dal crollo di un solaio durante i lavori. Fabio, originario di Martano, aveva 39 anni.

Il 39enne Fabio Sicuro è stato travolto dal cedimento improvviso del lastrico solare su cui stava lavorando a Palmariggi. A soccorrerlo per primi i suoi colleghi che hanno allertato poi il 118. L’uomo è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Aveva 39 anni Fabio Sicuro, l'operaio travolto dal cedimento improvviso del lastrico solare su cui stava lavorando. È accaduto nel tardo pomeriggio di oggi a Palmariggi (Lecce) durante alcuni lavori di demolizione. I colleghi dell’operaio sono stati i primi a soccorrerlo e a chiamare prontamente i soccorsi. Sul posto sono giunti i sanitari con un'ambulanza, oltre ai Carabinieri.
Il 39enne originario di Martano è stato trasportato immediatamente in ospedale ma una volta giunto in pronto soccorso i medici non hanno potuto fare altro che constarne il decesso.
Sul posto è intervenuto anche il magistrato di turno, il pm Maria Vallefuoco che ha disposto il sequestro dell'area e l'autopsia sul corpo dell'uomo.

Inutile però il loro tentativo, è morto poco dopo l'arrivo in ospedale. Resta ancora da chiarire la dinamica dell'incidente ma sembra che la vittima sia stata travolta dal cedimento improvviso del solaio su cui stava lavorando con un martello pneumatico.