Lun29112021

Ultimo aggiornamentoLun, 29 Nov 2021 5pm

A scatenare l'aggressione e il ferimento mortale il rifiuto di un drink a un 18enne

Sono giovani come la loro vittima i due fermati accusati di aver ucciso a Barletta Claudio Lasale, di 24 anni. E' stata una coltellata all'addome a togliere la vita a Lasala. Ma la coltellata è stata l'epilogo di una rapida ma grave aggressione fisica. Prima ci sono stati schiaffi, pugni e calci per la vittima. Dalla ricostruzione dell'accaduto mediante i video delle telecamere della zona e altre indagini la polizia ha fermato due giovani con l'accusa di omicidio: Michele Dibenedetto e Ylias Abid, rispettivamente di 20 anni e 18 anni. 

Un omicidio aggravato dai futili motivi. Lasale si è rifiutato di pagare un drink ad Ylias Abid che ha interpretato questo rifiuto come un offesa. Ciò che è accaduto dopo è la fine di una giovane vita dopo un litigio e una colluttazione tra la vittima e Dibenedetto conclusi con l'arrivo del 18enne Abid armato di coltello. E' corso in aiuto del suo amico Dibenedetto. Un solo fendente e poi la fuga di entrambi gli aggressori lasciando sanguinante a terra Lasala.

L'autopsia sarà eseguita dal medico legale Francesco Introna nella mattinata di giovedì nel Policlinico di Bari.