Lun29112021

Ultimo aggiornamentoLun, 29 Nov 2021 5pm

L'omicida si è costituito. E' accaduto a San Savero, nel Foggiano

E' stato ucciso dal suo datore di lavoro il 57enne Bonifazio Buttacchio, operaio edile. E' morto dopo essere stato colpito più volte alla testa con un martello. Ad ammazzarlo è stato il suo datore di lavoro, un 35enne, che si è già costituito alle forze dell'ordine. La tragedia è accaduta a San Severo, in provincia di Foggia. Vittima e assassino, entrambi del luogo, erano all'interno di un cantiere edile di via Cannelonga, nella zona dell'ospedale. Dopo l'omicidio il 35enne si sarebbe allontanato dal corpo della vittima. Ad allertare i soccorsi sono stati alcuni passanti che hanno visto il corpo insanguinato dell'operaio. Le indagini sono affidate ai carabinieri e proprio nella loro caserma si è costituito l'omicida che ha ammesso subito di aver ucciso l'operaio tentando di motivare l'irragionevolezza del gesto come una perdita di controllo al culmine di un litigio per motivi di lavoro.