Sab28052022

Ultimo aggiornamentoSab, 30 Apr 2022 1pm

E' stato dato ordine di evacuare la nave al largo della Grecia

Un grave incendio a bordo di un traghetto, che dalla Grecia era diretto a Brindisi, sta mettendo a rischio la vita di 288 persone: 237 passeggeri e 51 membri dell'equipaggio. Dal comandante è stato dato l'ordine di abbandonare la nave. L'ordine è stato già eseguito. Passeggeri e equipaggio in salvo a Corfú, in Grecia. 

L'incendio si è sviluppato, per cause ancora da accertare, nella stiva del traghetto Euroferry Olympia della Grimaldi Lines . La società ha attivato già alle 4 di questa notte la sua unità di crisi per gestire l'emergenza. Fortunatamente solo una risulta aver avuto un lieve malore, per tutte le altre solo tanta paura. Al momento le fiamme sembrano essere sotto controllo.

Al momento dell'incendio il traghetto viaggiava nel Mar Ionio, tra il porto greco di Igoumenitsa e Brindisi. E' stato completamente evacuato con le scialuppe disponibili a bordo. L'incidente è avvenuto al largo della costa settentrionale dell'isola greca di Corfù, tra Grecia e Albania, a circa 9 miglia dalla costa greca. E i soccorsi infatti sono stati gestiti dalle Autorità greche. Comunque, la guardia costiera greca, competente per i soccorsi, si è subito messa in contatto con il Comando generale delle capitanerie di porto a Roma, per coordinare l'intervento. Le autorità greche hanno ottenuto l'intervento del pattugliatore 'Monte Sperone' della Guardia di Finanza per evacuare le persone che si trovavano a bordo della nave della Grimaldi in fiamme. Il pattugliatore si trovava in quel momento a circa 11 miglia da Corfù e stava assistendo un altro mezzo del Corpo in avaria in navigazione verso Milos. Arrivati sul posto, i finanzieri hanno iniziato ad evacuare le persone con due battelli per un totale di 243 tra membri dell'equipaggio e passeggeri. Altre 34 persone sono invece state recuperate da una motovedetta della Guardia Costiera greca.

I precedenti incendi di traghetti in navigazione risalgono al 2014 e al maggio 2015. In quest'ultimo caso non ci furono feriti. Le fiamme interessarono la motonave "Francesca" della compagnia Tirrenia che collegava il porto di Bari con quello di Durazzo (Albania). Molto tragico invece l'incendio che subì il traghetto Norman Atlantic nel dicembre 2014: ci furono 31 morti tra cui 19 risultarono dispersi. Le persone ferite furono 64. La nave viaggiava da Igoumenitsa (Grecia) ad Ancona con 499 persone a bordo, prese fuoco al largo delle coste albanesi. Superstiti e relitto furono portati prima a Brindisi e poi a Bari.