Sab02072022

Ultimo aggiornamentoMer, 22 Giu 2022 10am

Il commento del sindaco Marco De Luca all'omicidio a Novoli di Donatella Miccoli e al suicidio di Matteo Verdesca

Bandiere a mezz'asta e lutto cittadino a Novoli, la cittadina del Leccese in cui una donna di 38 anni , Donatella Miccoli, è stata uccisa a coltellate dal marito geloso, Matteo Verdesca, che si è poi suicidato dandosi fuoco all'interno di un'auto. Il sindaco di Novoli, Marco De Luca, commenta così la tragedia: “Sono un sindaco, ma sono soprattutto un uomo, un padre di famiglia, e sono letteralmente scioccato dalla notizia di questa tragedia". Il primo cittadino afferma che conosceva bene la coppia: "Conosco bene Donatella, di 38 anni, i suoi giovani figli, di 2 e di 7. Non ho parole per descrivere quanto è accaduto. Sono sconvolto, ma anche arrabbiato, demoralizzato: ci impegniamo nelle comunità a sensibilizzare contro la violenza sulle donne e poi ci ritroviamo giovani donne trucidate in questo barbaro modo a due passi da casa". De Luca annuncia così il lutto cittadino: "Da sindaco, sento sulle spalle e nel cuore il dolore di una intera comunità, rivolgo alla famiglia di Donatella le più sentite condoglianze da parte del paese, che si ferma. Abbiamo già provveduto a porre le bandiere a mezz’asta e proclameremo il lutto cittadino, per ricordare Donatella e far sentire la nostra vicinanza a tutti i suoi familiari, i figli, gli amici, le persone che le volevano bene”.

Nella foto: Donatella Miccoli e Matteo Verdesca.