Ven30092022

Ultimo aggiornamentoDom, 04 Set 2022 12pm

E' il sesto omicidio da inizio anno nel Foggiano ma questa volta la mafia non c'entra

La vittima aveva solo 17 anni. Il suo assassino 15. Il movente la gelosia per una ragazzina fidanzata alla vittima, Francesco Pio D'Augelli. E' accaduto a San Severo, in provincia di Foggia. L'omicida si è già costituito in Questura. 

Il dramma della gelosia si è consumato in serata, a poche decine di metri dall'abitazione di D'Augelli e più precisamente in via Lucera angolo via Ferrini. I due contendenti avevano avuto un litigio sabato scorso e in quella circostanza il 15enne aveva minacciato di morte il D'Augelli. Al successivo incontro c'è stato l'omicidio compiuto con una coltellata che ha ferito il fianco di D'Augelli il quale è riuscito a percorrere una decina di metri prima di accasciarsi al suolo. Alcuni passanti sentendo le urla di aiuto hanno allertato i soccorsi ma il 17enne è deceduto nel trasporto in ambulanza verso l'ospedale. 

E' il sesto omicidio da inizio anno nel Foggiano ma questa volta, a differenza dei casi precedenti,come hanno già potuto accertare gli inquirenti, la mafia non c'entra.