Gio01122022

Ultimo aggiornamentoMar, 22 Nov 2022 1pm

Chi sono le vittime dei due incidenti mortali

Appena uscito da casa è stato travolto e ucciso davanti ai suoi amici da un'auto. E' accaduto a Conversano, sulla provinciale 101. Vittima il 19enne Ludovico De Pandis. Alla guida dell'autovettura c'era una donna di 29 anni che si è fermata dopo l'investimento risultando in un evidente stato di shock. La strada era illuminata e la vittima era ferma sul marciapiede in attesa che passasse quest'auto per poi andare ad incontrare dei suoi amici che lo aspettavano a pochi metri di distanza. Le indagini su dinamica e responsabilità dell'accaduto sono affidare ai carabinieri. 

L'altro incidente mortale è accaduto a Bari, sulla statale 16, a causa di uno scontro frontale di due autoveicoli. Il bilancio in questo caso è di un morto e due feriti. A perdere la vita è stata una donna di 50 anni che era alla guida di un'auto che viaggiava nel regolare senso di marcia. A provocare l'impatto è stata l'altra autovettura che, invece, viaggiava contromano. A guidarla era un uomo di 70 anni che è rimasto ferito dall'impatto così come è rimasto ferito pure il passeggero che gli era accanto. L'incidente è avvenuto nel tratto da le uscite Japigia e Mungivacca, in direzione Nord, e per un quasi due ore è rimasta bloccata la viabilità. Per coloro che giungevano da Sud l'uscita resa disponibile dalla Polstrada e dal personale dell'Anas è stata, per tutto quel tempo, la 14/B. 

In seguito ad un altro incidente stradale accaduto nei pressi di Galatina, nel Leccece, c'è da registrare un altro decesso. A morire è stato un giovane di 33 anni di origine dello Sri Lanka. E' stato investito da un'auto mentre percorreva a piedi la strada provinciale 362. Il decesso è avvenuto nell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce proprio per le gravi ferite causate dall'impatto con il veicolo. (R.T.)