Sab24082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Notte della Taranta: record con Ligabue e Orchestra popolare

Record di pubblico per questa edizione 2015 de “La Notte della Taranta” a Melpignano (Lecce). Circa duecentomila fans entusiasti hanno ballato in piazza al ritmo forsennato dei “tarantati”. Meravigliosa è stata l’esibizione del cantautore di Correggio, Ligabue, che ha cantato brani tipici della cultura tradizionale salentina come “bedda ci dormi” e “Ndo, ndo, ndo”. Poi i classici come “Certe notti”. E quella di ieri a Melpignano è stata davvero una notte speciale. Come da tradizione il concertone si è concluso ufficialmente con “Kalinifta” (buonanotte) ma gli applausi della gente hanno “costretto” i tamburellisti e l'Orchestra Popolare a continuare a suonare ancora tante volte. Meritano di essere citati uno ad uno i componenti dell’Orchestra popolare, un gruppo di musicisti che riesce a portare nel mondo il ritmo e i canti della “pizzica”, la musica salentina. Le voci femminili di Enza Pagliara, Alessia Tondo, Ninfa Giannuzzi, Stefania Morciano, Maria Mazzotta, Alessandra Caiulo; le voci maschili di Antonio Castrignanò (anche al tamburello), Giancarlo Paglialunga (anche al tamburello) e Antonio Amato. La sezione ritmica è composta da Riccardo Laganà, Carlo 'Canaglia' de Pascalis, Roberto Chiga, Piero Balsamo (anche voce e danza), Martina Zecca, Vito De Lorenzi, Edoardo “Zimba” d'Ambrosio, ai tamburelli ( per questa edizione si è aggregato anche Roberto Chiga); Alessandro Monteduro alle percussioni e Antonio Marra alla batteria. Le “corde” di Massimiliano De Marco (chitarra), Gianluca Longo (mandola), Attilio Turrisi (chitarra battente), Silvio Cantoro (basso). I "mantici", Roberto Gemma (fisarmonica), Claudio Prima (organetto). Redi Hasa (violoncello), Nico Berardi (fiati popolari a cui si è aggiunto per questa edizione Nico Berardi). 

FacebookTwitter
Pin It