Dom18082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Festival della Comunicazione e del giornalismo a Bari

Si apre il 19 ottobre, nel Salone degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari, l‘edizione 2015 del  "L.ink Festival"- Festival della Comunicazione e del giornalismo realizzato dal magazine Pool, in collaborazione  con Co.Re.Com Puglia - Consiglio Regionale della Puglia, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Ordine dei Giornalisti di Puglia, Master in Giornalismo regionale, Università degli Studi di Bari, Università del Salento e Teatro Pubblico Pugliese.
Quest’anno, per la prima volta, il Festival avrà una dimensione regionale perché vedrà tre giornate di lavoro a Bari ( 19-20-23 ottobre) e due a Lecce (21-22 ottobre) alle Officine Cantelmo.
Nel corso delle cinque giornate saranno affrontati i grandi temi della realtà mediatica contemporanea:   l'innovazione nel mondo del giornalismo,  il rapporto fra comunicazione, violenza ed etica, i nuovi strumenti di diffusione dell’informazione, la comunicazione politica e la manipolazione del clima di opinione.
Parteciperanno professionisti, docenti ed esperti di caratura nazionale ed internazionale. Questo è il programma completo dei lavori.

 

19 ottobre – Bari – Salone degli Affreschi (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’)

Cinque giornate dedicate alla realtà mediatica contemporanea, con grandi professionisti che raccontano il mutamento dell'informazione e della comunicazione.

Sessione mattutina (ore 9 – 13)

Apre i lavori:

Michele Casella (Direttore L.ink Festival)

Saluti:

Felice Uricchio (Rettore dell’Università degli Studi di Bari)

Michele Emiliano (Presidente Regione Puglia)

Mario Loizzo (Presidente del Consiglio Regionale)

Antonio Martusciello (Commissario AGCOM)

Antonio De Iesu (Questore della Provincia di Bari)

Valentino Losito (Presidente Ordine Giornalisti di Puglia)

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com Puglia)

Interventi:

Alessandro Barbano (Direttore de Il Mattino)

Valerio Zingarelli (Chief Technology Officer della Rai)

 

* Sessione pomeridiana (ore 14.30 – 18)

Comunicazione e violenza. Il discorso filosofico e massmediologico

Il tema della violenza nei mass media è stato letto sulla base della preoccupazione di un nesso tra rappresentazione della violenza e crescita di comportamenti violenti. È possibile che questo approccio impedisca di cogliere i nuovi meccanismi, i condizionamenti, le funzioni e le forme che la violenza mediata dai media sta assumendo oggi?

Coordina:

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com Puglia)

Interventi:

Barbara Carfagna (Giornalista di TV7 e Speciale Tg1, conduttrice del Tg1)

Elio Donno (Vice Presidente del Consiglio Nazionale di Disciplina dell'Ordine dei Giornalisti)

Paolo Messa (Consigliere di amministrazione Rai)

Eligio Resta (Professore dell'Università degli studi Roma Tre)

 

20 ottobre – Bari – Salone degli Affreschi (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’)

Sessione mattutina (ore 9 – 13)

Apre i lavori:

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com Puglia)

Saluti:

Francesca Bottalico (Assessore al Welfare Comune di Bari)

Il Giornalismo e i nuovi strumenti di diffusione dell’informazione

In un periodo di iperproduzione mediatica come quello contemporaneo, gli strumenti di diffusione diventano ancor più fondamentali e permeanti. Come favorire il libero accesso alle notizie salvaguardando la qualità dell'informazione? Come preservare il delicato equilibrio fra libertà d'espressione e controllo delle fonti?

Coordina:

Elena Pinto (Vicepresidente Co.Re.Com. Puglia)

Interventi:

Valerio Bassan (Autore del volume Next Journalism pubblicato per Wired)

Philip Di Salvo (Autore del volume Next Journalism pubblicato per Wired)

Piero Gaffuri (Responsabile Rai Nuovi Media)

Angelo Maria Perrino (Editore e direttore di Affaritaliani.it)

 

* Sessione pomeridiana (ore 14.30 – 18)

Giornalismo e violenza: confronti tra esperienze professionali internazionali

 

La cronaca internazionale è spesso veicolo di scene di guerre e violenze che colpiscono lo spettatore con una crudezza senza mediazioni. Non di rado, corrispondenti e fotogiornalisti sono stati per questo oggetto di critiche e censure. Come raccontare la violenza senza spettacolarizzarla? Come adempiere al dovere della rappresentazione con realismo e responsabilità?

Coordina:

Antonella Daloiso (Vicepresidente Co.Re.Com. Puglia)

Interventi:

Remigio Benni (Corrispondente Ansa dal Cairo)

Fabio Bucciarelli (Photojournalist MeMo Mag)

Paolo Marchetti (Photojournalist Espresso, Rai, Internazionale, Days Japan)

 

21 ottobre – Lecce – Officine Cantelmo

* Sessione mattutina (ore 9 – 13)

Giornalismo e sicurezza nei media contemporanea

Sicurezza è una parola chiave della nostra epoca. La violenza attraversa la realtà mediatica a tutti i livelli, da chi fruisce l’informazione a chi la crea e la diffonde. Come si pongono gli operatori della comunicazione di fronte a queste esigenze e a questi rischi, apparentemente così complessi da fronteggiare?

Apre i lavori:

Michele Casella (Direttore L.ink Festival)

Saluti:

Paolo Perrone (Sindaco di Lecce)

Vincenzo Zara (Rettore dell’Università del Salento)

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com Puglia)

Interventi:

Derrick de Kerckhove (Professore dell'Università di Toronto)

Alberto Spampinato (Giornalista ANSA, direttore di “Ossigeno per l’informazione”)

Carlo Verna (Giornalista RAI, associazione Articolo 21)

 

* Sessione pomeridiana (ore 14.30 – 18)

Giornalismo ed etica: la notizia a confronto con la persona

La rappresentazione mediatica affronta quotidianamente il problema della semplificazione della coscienza collettiva. Quando la persona entra nella notizia, diventa necessariamente qualcos’altro: un ruolo sociale, un genere, un’età, una provenienza geografica. Esiste la possibilità di rispettare le fragilità della persona pur perseguendo l’autenticità dei fatti?

Coordina:

Adelmo Gaetani (componente Co.Re.Com Puglia e consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti)

Interventi:

Luisa Betti (Giornalista de Il Manifesto)

Maria Pia Caruso (Dirigente AGCOM Ufficio Rapporti CORECOM)

Marina Castellaneta (Giornalista de Il Sole 24 Ore)

Gabriella Simoni (Giornalista e inviata speciale)

 

 

22 ottobre – Lecce – Officine Cantelmo

Sessione mattutina (ore 9 – 13)

Apre i lavori:

Felice Blasi (Presidente Co.Re.Com Puglia)

La comunicazione politica tra mediatizzazione della violenza e manipolazione del clima di opinione

I sondaggi sono componenti fondamentali della dieta mediatica contemporanea. In una fase di aspri conflitti internazionali e fenomeni epocali di migrazione come riuscire a dare conto delle autentiche percezioni collettive di un’opinione pubblica fortemente influenzata dai media?

Coordina:

Stefano Cristante (componente Co.Re.Com. Puglia, docente dell’Università del Salento)

Interventi:

Alessandro Amadori (Vice Presidente Istituto Piepoli)

Fabrizio Masia (Direttore Emg Sondaggi)

Antonio Valente (Amministratore Delegato Lorien Consulting)

 

* Sessione pomeridiana (ore 14.30 – 18)

Giornalismo e tecnologia: come cambia la fruizione dell’informazione

La rete digitale è da tempo entrata nel grande gioco dell’informazione. Blog, magazine on line e social media hanno segnalato passaggi fondamentali nella storia del giornalismo e dei suoi pubblici. Qual è il futuro dell’interattività e della condivisione?

Coordina:

Michele Casella (direttore L.ink Festival)

Interventi:

Raffaele Barberio (Direttore di Key4biz)

Emanuele Bevilacqua (Direttore di Pagina99)

Luca De Biase (Giornalista de Il Sole 24 ore, Nòva 24)

Vincenzo Lobianco (Consigliere AGCOM innovazione tecnologica)

Pino Rea (Consigliere dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, Lsdi)

Daniele Rielli (Scrittore e reporter per Venerdì di Repubblica, Internazionale)

 

 

23 ottobre – Bari – Salone degli Affreschi (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’)

 

Critica, informazione teatrale e nuovi media

* Sessione mattutina: La storia, la teoria, le esperienze (ore 9 – 13)

1. Dalla crisi dell’informazione teatrale al web: un quadro storico-teorico, per una definizione dei campi dell’attualità.

2. Dalla comunità teatrale alla community: blog, social network e teatro. 3. Il nuovo orizzonte del vecchio ufficio stampa.

* Sessione pomeridiana: Workshop (ore 14 – 18)

New journalism teatrale e pubblico.

 

Social Media Storytelling: raccontare il teatro con gli strumenti del web 2.0.

La censura e il teatro nell’epoca dei social media: alcuni casi (Raffaello Sanzio a Milano, Tino Sehgal a Santarcangelo, Angelica Liddel).

Promuovere/informare: azione strategica e compito formativo per i professionisti che comunicano il teatro.

Coordinatore:

Massimo Marino (“Corriere Bologna”, “doppiozero.com”, coordinatore Teatro Master critica giornalistica Roma)

Interventi:

Roberto Canziani (“Il piccolo” Trieste, “Hystrio”, docente Master critica giornalistica Roma)

Simone Nebbia (“Teatro e critica”)

Simone Pacini (Esperto di social media e fondatore del blog Fattiditeatro)

Ileana Sapone (Ufficio stampa Teatro Pubblico Pugliese)

 

FacebookTwitter
Pin It