Dom18082019

Ultimo aggiornamentoGio, 01 Ago 2019 4pm

Integrare la formazione scolastica nel mondo del lavoro

Favorire l’integrazione dell’offerta formativa scolastica con il mondo del lavoro. È l’obiettivo della lettera inviata dal gruppo consiliare La Puglia con Emiliano all’assessore alla Formazione professionale e al Diritto allo studio Sebastiano Leo.
Nella missiva i consiglieri Alfonso Pisicchio, Giuseppe Turco e il presidente del gruppo Paolo Pellegrino chiedono l’inserimento nell’offerta formativa degli istituti secondari ad indirizzo socio-sanitario del riconoscimento nel percorso di studi del profilo professionale dell’operatore socio-sanitario.
“Risulta – scrivono i consiglieri – che alcuni dirigenti scolastici abbiano già manifestato la propria disponibilità a favorire, attraverso l’integrazione e la rimodulazione dell’offerta didattica e formativa, la definizione di tale figura professionale. Riteniamo tale ipotesi importante per favorire quella integrazione tra scuola e formazione professionale che tanto auspichiamo per rendere possibile per gli studenti – spiegano – concreti sbocchi occupazionali”.
“Crediamo – aggiunge Pisicchio in qualità di presidente della VI Commissione Istruzione e Formazione – che la nostra richiesta possa concretamente aiutare gli studenti neo diplomati nella ricerca di un’offerta di lavoro senza dover frequentare dispendiosi corsi aggiuntivi per l’acquisizione del titolo e della qualifica di operatore socio-sanitario. E crediamo – conclude – che la Regione possa fare la sua parte sottoscrivendo un’apposita convenzione con l’Ufficio Scolastico Regionale”.

  

 

FacebookTwitter
Pin It