Sab19102019

Ultimo aggiornamentoLun, 30 Set 2019 7pm

Ad Ostuni per un'emozione chiamata libro la scrittrice Vaglio

Nel Chiostro San Francesco ad Ostuni, nell’ambito della XVIII edizione de “Un’emozione chiamata libro”, Mariangela Galatea Vaglio presenterà oggi, lunedì 18 agosto, il libro “Didone, per esempio. Nuove storie dal passato” (2014, Edizioni Ultra)”.
L’autrice dialogherà con Marco Melluso e Pierangelo Buongiorno. Letture di brani scelti a cura di malacopia.it con l’attore Luciano Manzalini.

Da un blog di successo alla libreria. Le storie de “Il nuovo mondo di Galatea” diventano un libro. Raccontare la storia antica per parlare del presente. La Storia e le storie degli uomini e delle donne che hanno fatto la Storia.
La Storia e le lingue antiche sono davvero “morte”?! Come un refolo bizzarro e impertinente Mariangela Galatea Vaglio riporta in vita, con arguzia e ironia, gli eroi e le eroine della Grecia e della Roma antiche. Da Elena a Didone, da Pericle a Cesare, da Clodia a Messalina, un pantheon di personaggi storici e mitologici sfila su questo red carpet greco-romano che diverte, seduce e risplende grazie alla penna di Mariangela Vaglio e al suo stile spesso dissacrante, appassionato e coinvolgente.
Galatea racconta con umorismo miti, storie, passioni, intrighi, capricci e manie degli eroi dell’antichità e ci sommerge con le sue “badilate di cultura”.

Mariangela Galatea Vaglio, giornalista e insegnante, è autrice del blog Il Nuovo Mondo di Galatea (più di 3 milioni di visitatori). Dottore di ricerca in Storia antica, ha pubblicato Piccolo alfabeto della scuola moderna.
Cura su «L’Espresso» il blog “Non volevo fare la prof”.
Marco Melluso è autore teatrale ed è affascinato dalla Storia e dalle storie. Insegna Diritto romano per l’Università di Genova e Imperia e organizza incontri sui “Processi in scena”, unendo la pratica forense all’arte drammatica per raccontare storie.
Ha scritto per Lella Costa e ha in cantiere una commedia con Amanda Lear.
Dirige il webzine malacopia.it”

Luciano Manzalini è attore ed autore di teatro, televisione e cinema. Ha fatto a lungo parte dei Gemelli Ruggeri. La passione per le storie, e sopratutto per la parola, lo ha portato ad affiancare alla carriera di attore quella di scrittore. Ha pubblicato con la Pendragon di Bologna il libro di racconti “Dubbi di un presunto scrittore” (2006, con prefazione di Michele Serra). Nel 2013 pubblica con Pendragon una raccolta di poesie dal titolo: “L’amore svenuto”. Attualmente, sta lavorando a un cd musicale (di cui è uscito il primo singolo, “Balera rossa”) e all’allestimento del suo spettacolo teatrale “Scritto misto”.

“Un’emozione chiamata libro” giunge quest’anno alla diciottesima edizione e diventa ‘maggiorenne’” spiega il Sindao e l’assessore alla Cultura “ E, come per tutti i giovani, il traguardo della maggiore età costituisce un banco di prova, una ventata di freschezza, l’apertura di una nuova finestra sul mondo.In queste direzioni si indirizza il cartellone estivo della rassegna letteraria ostunese, con i suoi elementi di novità. Ma con un interrogativo costante eppur tuttavia da declinare (anche) secondo nuove logiche: quante emozioni regala un libro?”.

In parallelo alla rassegna è stata realizzata un’applicazione per smartphone e tablet, cioè un sito web ottimizzato e compatibile da tutti i browsers su tutti i dispositivi portatili (Iphone,Blackberry, Windows Phone ), cliccando sul sito www.librostuni.it. Una app per tutti i dispositivi Android, scaricabile dal Play Store “.

 

FacebookTwitter
Pin It