Sab19102019

Ultimo aggiornamentoLun, 30 Set 2019 7pm

Soldi per il recupero torri costiere di Brindisi

Il Gruppo Archeologico Brindisino accoglie con grande interesse la decisione dell’Amministrazione Comunale di Brindisi di stanziare la somma 200.000 euro per il recupero delle torri costiere di Brindisi.
Si tratta di un prezioso patrimonio che appartiene alla storia della città e al suo paesaggio che va tutelato.

La salvaguardia di queste costruzioni risalenti al XVI secolo, che raccontano il tentativo di difesa dalla minaccia degli sbarchi dei turchi e dei pirati saraceni, contribuirà al recupero costiero arricchendolo di un richiamo culturale e paesaggistico di forte impatto.

Il Gruppo ritiene doveroso ringraziare pubblicamente il consigliere Francesco Cannalire che si è sempre dimostrato attento alle tematiche inerenti la tutela dei beni culturali della nostra città e alle nostre numerose sollecitazioni, il consigliere Renna, il sindaco Consales e il vice sindaco Marchionna perché questa iniziativa secondo noi va nella giusta direzione della valorizzazione del nostro patrimonio culturale di cui il GAB è attento sostenitore.

Nell’attesa che i lavori partano nel più breve tempo possibile, sottolineiamo la necessità di effettuare un restauro architettonico volto a garantire la conservazione delle torri per valorizzarle e consentirne l’uso, tenendo in debito conto le sue valenze storiche.

 

 

FacebookTwitter
Pin It