Gio21102021

Ultimo aggiornamentoLun, 18 Ott 2021 5pm

La musica, la poesia, il teatro nelle corti napoletane del Seicento

A Mesagne oggi, giovedì 25 agosto, alle ore 21, nel Castello Normanno Svevo, ha inizio lo spettacolo «Mascher’arti a Napoli», sottotitolo «La musica, la poesia, il teatro nelle corti napoletane del Seicento». Ingresso libero. Questo di stasera è il secondo appuntamento della rassegna di musica antica “Barocco Festival” diretta dal maestro Cosimo Prontera e dedicata a Leonardo Leo, uno dei massimi esponenti della Scuola Napoletana, del Settecento.

Ed esibirsi sarà l’ensemble «Anonima Frottolisti», diretto da Massimiliano Dragoni, un progetto che nasce ad Assisi nel 2008 come risultato dell’incontro di musicisti provenienti da esperienze musicali diverse, da studi internazionali e collaboratori di alcuni tra i più noti ensemble di musica antica europei.

Lo spettacolo «Mascher’arti a Napoli» racconta i personaggi che dalle Villanelle diventano protagonisti nella Commedia dell’Arte – il saracino, il sognatore, l’innamorato, la vecchia, la gallina, la vedovella, i cingari, i cantori, i dottori -, che nel Cinquecento visse uno straordinario connubio con l’esecuzione musicale.

Ensemble Anonima frottolisti

Luca Piccioni voce liuto, chitarra rinascimentale

Emiliano Finucci voce, viola da braccio

Simone Marcelli voce, organo portativo

Massimiliano Dragoni salterio a battenti, percussioni

Alessio Nalli flauto, bombarda

Luigi Germini trombone rinascimentale

Ludovico Mosena flauti, dulciana, ghironda

 

FacebookTwitter
Pin It