Lun27052019

Ultimo aggiornamentoMer, 22 Mag 2019 8pm

Il 5 novembre da Fasano a Gerusalemme per la consegna dell'olio nel Santo Sepolcro

Olio pugliese sarà utilizzato per fare luce nel Santo Sepolcro a Gerusalemme. Per il prossimo anno sarà l'olio extravergine di oliva di Fasano, in provincia di Brindisi, ad essere utilizzato per alimentare una lampada del Santo Sepolcro a Gerusalemme. L'impegno avrà durata annuale, cioè si concluderà a fine dicembre 2018. A darne notizia è stato il Commissario di Puglia per la Terra Santa. Giovanni Cisternino, vicesindaco di Fasano, commenta affermando che la notizia è stata accolta "con grande soddisfazione ed emozione da coloro che si sono adoperati perché questo proposito si realizzasse".

E' stata prevista per il 5 novembre prossimo a Gerusalemme la cerimonia di consegna della lampada e dell'olio. La consegna sarà compiuta da una delegazione dell'amministrazione comunale di Fasano e la Custodia di Terra Santa. Va evidenziato che proprio il vicesindaco di Fasano è il promotore dell'iniziativa. Lui sarà a Gerusalemme nella prima settimana di novembre per prendere parte ad un progetto di volontariato. "La partecipazione a questa iniziativa è doveroso che sia allargata a tutti i produttori che vorranno aderirvi - ha aggiunto il vicesindaco - il cui nome sarà incluso nella pergamena di consegna dell'olio".

FacebookTwitter
Pin It