Lun26102020

Ultimo aggiornamentoLun, 26 Ott 2020 11am

Proposta ai presidenti del Consiglio e della Giunta regionale della Puglia

"Invito la Regione Puglia a sostenere, con tutte le azioni che riterrà opportune e adeguate, la candidatura della città di Taranto a Capitale italiana della cultura 2021".

A lanciare l'appello è il consigliere regionale Gianni Liviano che lo ha tradotto in una mozione presentata al presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo, e inviata per conoscenza al presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano.

"Taranto - spiega Liviano - da tempo è impegnata a scrollarsi di dosso l'etichetta di città dei veleni puntando ad una riconversione economica e produttiva, valorizzando le sue peculiarità e le sue eccellenze. Potersi fregiare del titolo di Capitale italiana della cultura contribuirebbe ancora di più a farle compiere ulteriori passi sulla strada del suo definitivo rilancio. Per questo - aggiunge il consigliere regionale tarantino - ho presentato una mozione con la quale chiedo al presidente Emiliano e alla giunta regionale di perorare la causa di Taranto. So bene - sottolinea ancora Liviano - che altri comuni pugliesi, Bari, Trani e quelli della Grecìa salentina, stanno per presentare la rispettiva candidatura. Credo, però, che vista la storia della nostra città, fondata nel 706 a.C. sebbene ritrovamenti archeologici confermino la presenza di insediamenti appartenenti all'età del Bronzo e del Ferro 3.500 anni prima di Cristo, Taranto abbia tutte le carte in regola per tagliare questo prestigioso traguardo. Del resto la stessa Regione Puglia, approvando la Legge regionale speciale per Taranto e il relativo piano strategico, sta contribuendo al riscatto economico, produttivo e culturale della città dimostrando, così, di credere nel suo sviluppo e  rilancio. Le grandi cose non si fanno solo con i soldi, o meglio non solo con quelli, ma con la cultura, con percorsi e programmi culturali. Dobbiamo tornare a sognare, ecco cosa dobbiamo cercare di fare. Tornare a sognare e sognare tutti un sogno comune. Quello della capitale italiana della cultura può essere il nostro sogno comune da trasformare in splendida realtà. Ben venga - conclude Liviano - la sinergia con i comuni della Grecìa salentina. Questo passo contribuirà a rendere ancora più forte la candidatura di Taranto. Un motivo in più perché la Regione Puglia la sostenga".

FacebookTwitter
Pin It