Sab24102020

Ultimo aggiornamentoVen, 23 Ott 2020 5pm

Da Diodato a Manuel Agnelli, da Vinicio Capossela a Umberto Angelini. Tanti artisti a Lecce per Music Camp

Il corso di Laurea DAMS dell’Università del Salento organizza, nell’ambito del progetto "La musica è (anche) lavoro", un Music Camp rivolto agli studenti del corso di laurea DAMS che si svolgerà a Lecce da oggi, 21 settembre al 25. L’iniziativa è ideata e diretta da Daniela Castaldo e Antonio Princigalli che ne cura anche la direzione artistica.

Il programma di studi intensivo si svolgerà in sessioni mattutine e pomeridiane e offrirà un approfondimento pratico e teorico sugli aspetti più significativi della filiera musicale con incontri volti a fornire ai partecipanti nuovi strumenti e nuove conoscenze per comprendere meglio il sistema musicale nazionale ed internazionale e il mondo del lavoro ad essa collegato.

Durante le lezioni saranno presenti anche ospiti, esperti del settore ed artisti, che con la presentazione di case studies offriranno una visione differente, articolata e innovativa di come la musica, e la cultura in generale, possano svolgere un ruolo determinante nello sviluppo economico, sociale e culturale del Paese.

Questi gli ospiti: Manuel Agnelli (Germi); Umberto Angelini (Triennale Milano Teatro / Gran Teatro di Brescia); Diodato (UnoMaggio Taranto); Roberto Catucci (Fondazione Musica per Roma); Dino Lupelli (Music Innovation Hub); Titti Santini (Ponderosa Music & Arts); Giuseppe Tatoli e Claudio Morgese (Exploding Bands); Vinicio Capossela (SponzFest).

il pugliese Diodato utilizzerà l'esempio del festival Uno Maggio di Taranto, il concertone alternativo a quello del primo maggio dei sindacati confederati, per spiegare come i festival possano avere un ruolo nello sviluppo sociale ed economico del territorio. Manuel Agnelli parlerà del suo spazio culturale "Germi" a Milano per spiegare come si possa fare imprese in maniera innovativa. Vincenzo Capossella farà riferimento alla sua esperienza con lo Sponz Fest per dare lezione sulla musica come risorsa economica. E ovviamente anche gli altri ospiti invitati offriranno le proprie esperienze. 

 

FacebookTwitter
Pin It