Dom08122019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Nov 2019 1pm

Tutto pronto a San Vito dei Normanni per l'inizio della terza edizione del Festival Internazionale delle "Ance libere del Mediterraneo"

Tutto pronto a San Vito dei Normanni per l’inizio della terza edizione del Festival Internazionale delle “Ance libere del Mediterraneo” che prenderà ufficialmente il via domenica 21 agosto.

L’evento, nato dalla collaborazione tra l’Accademia Musicale Culturale San Vito e i Comuni di San Vito dei Normanni e Castelfidardo, è stato presentato lunedì 1 agosto dal direttore dell’Accademia di Musica “Lucia Iurleo” Dott. Vito Carrone e dal Sindaco di San Vito dei Normanni Domenico Conte nel corso di una conferenza stampa. 

La macchina organizzativa della terza edizione si è messa in moto grazie alla collaborazione tra l’Accademia Musicale Culturale San Vito e i Comuni di San Vito dei Normanni e Castelfidardo, dove da 41 anni si svolge il PIF (Premio Internazionale della Fisarmonica). Il Festival è realizzato con il patrocinio di: Regione Puglia, Provincia di Brindisi, Comune di San Vito dei Normanni, Teatro Pubblico Pugliese, Associazione Nazionale Scuole di Musica, Rotary Club di Ostuni, Comune di Castelfidardo, PIF (Premio Internazionale della Fisarmonica) e in collaborazione con Fisarmonica Tv che trasmetterà gli eventi di tutto il festival.

Ricchissimo il programma della manifestazione che sarà inaugurata ufficialmente domenica 21 agosto alle ore 18.00 presso il Palazzo di Città con un incontro alla presenza delle autorità cittadine di Castelfidardo e di San Vito dei Normanni.

 Lunedì 22 agosto dalle 9.30 nel Chiostro dei Domenicani prenderanno il via le audizioni del concorso. Alle 21.00 è in programma il Concerto Inaugurale del Festival con il M° Massimo Signorini., Fisarmonicista di fama internazionale.

 Martedì 23 agosto dalle 9.30 riprenderanno le audizioni del concorso nel Chiostro dei Domenicani. Alle 21.30 Gran Serata di Gala presso il Ristorante Vecchia Lamia.

 Mercoledì 24 agosto dalle 9.30 ultima giornata di audizioni nel Chiostro dei Domenicani. Alle 21.00 appuntamento con la musica popolare con il concerto “Canta cu me” a cura del